Produce BIRRA col suo corpo! L'assurda storia dell'uomo che risulta sempre ubriaco anche se non beve

Rock News

Produce BIRRA col suo corpo! L'assurda storia dell'uomo che risulta sempre ubriaco anche se non beve

L’uomo soffre di una rara malattia chiamata “auto-brewery syndrome”

Come è possibile risultare ubriachi pur non avendo bevuto neanche un goccio? Sembra incredibile, eppure è successo a un 46enne americano della Carolina del Nord. Un giorno la polizia lo ha fermato per guida in stato di ebbrezza: l’uomo, in realtà, si è rifiutato di sottoporsi all’alcool test, sostenendo di non aver bevuto nulla. A quel punto gli agenti lo hanno portato in ospedale dove i test hanno rivelato che il livello di alcool nel suo sangue era di circa due volte e mezzo superiore al limite consentito.

Nonostante i risultati delle analisi, l’uomo, però, ha continuato a sostenere di non aver bevuto nulla ma ovviamente nemmeno i medici gli hanno creduto. Per anni l’uomo si è sottoposto a visite ed esami di ogni tipo, ma nessun dottore riusciva a capire cosa avesse. Alla fine è riuscito a mettersi in contatto con i ricercatori del Richmond University Medical Center di New York che lo hanno sottoposto ad ulteriori test: questi studiosi hanno così scoperto che nell’intestino del 46enne si era sviluppato un lievito che trasformava i carboidrati ingeriti in alcool. In sostanza, il suo organismo aveva iniziato ad autoprodurre birra

I risultati dello studio condotto su questo caso sono poi stati pubblicati sul BMJ Open Gastroenterology: la patologia di cui soffre l’uomo che risulta essere sempre ubriaco senza bere è denominata “auto-brewery syndrome” (ABS), ossia “sindrome della fermentazione intestinale”. In pratica ogni volta che quest’uomo mangia cibi come pane o pasta, il lievito presente nel suo organismo dà inizio a un vero processo di fermentazione degli zuccheri che vengono così trasformati in etanolo.

Il vero dramma delle persone affette da questa sindrome è che presentano tutti i sintomi che si hanno quando si è ubriachi, ossia respiro pesante, sonnolenza, irritabilità, odore di alcool e spesso mal di testa. A differenza degli alcolisti intossicati dall’alcool, però, chi soffre di questa patologia può curarla con dei farmaci antifungini. L’uomo della Carolina, infatti, dopo un’attenta terapia, ha ricominciato ad avere una vita normale: i medici ipotizzato che i funghi nel suo intestino si siano sviluppati dopo che, tempo prima, l’uomo aveva assunto degli antibiotici per curare un infortunio alla mano.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads