Rock And Roll Hall of Fame 2020, Mötley Crüe, Blink-182 e Iron Maiden sono le band più desiderate e votate dai fan

Rock News

Rock And Roll Hall of Fame 2020, Mötley Crüe, Blink-182 e Iron Maiden sono le band più desiderate e votate dai fan

Al museo di Cleveland i fan potranno esprimere la propria preferenza con le loro votazioni

Sta iniziando il processo di votazione per i prossimi ingressi nella Rock And Roll Hall of Fame: attraverso l’iniziativa Voice Your Choice, i fan potranno recarsi al museo di Cleveland e votare per la propria band preferita. Tra le band per le quali i fan potranno esprimere la propria preferenza ci sono anche Mötley Crüe, Blink-182 e Iron Maiden.

La rosa di queste tre band è il risultato di una votazione che si è svolta durante tutto l’ultimo anno al museo di Cleveland con questi risultati: i Mötley Crüe hanno ottenuto 3.152 voti, i Blink-182 2.217 mentre gli Iron Maiden 1.771. A seguire, troviamo la Dave Matthews Band con 1.552. A contribuire al successo della band di Nikki Sixx, Vince Neil, Mick Mars e Tommy Lee in questa votazione è stato certamente The Dirt, il film che racconta la storia del gruppo e che è uscito nei mesi scorsi su Netflix.

Tutti i visitatori del museo potranno esprimere il proprio voto che, però, non ha nulla a che vedere con la votazione annuale dei fan che avrà luogo solo dopo che verrà resa nota la lista ufficiale delle band in lizza per l’ingresso nella Rock And Roll Hall of Fame 2020, elenco che verrà pubblicato il 15 ottobre prossimo.

L’attuale sondaggio al museo servirà per creare una successiva votazione online riservata ai fan, le cui preferenze si uniranno poi a quelle espresse da oltre 1000 tra artisti, critici ed esperti del settore musicale. I nomi dei musicisti che otterranno in questo modo il maggior numero di voti verranno annunciati a dicembre e saranno poi chiamati a partecipare alla cerimonia che, come di consueto, si terrà la prossima primavera.

Lo scorso autunno il membro della commissione della Rock Hall, Alan Light, ha spiegato ai microfoni di SiriusXM che sia lui che i suoi colleghi hanno tenuto conto dei risultati di Voice Your Choice nella scelta delle band del 2019. Stevie Nicks e i Def Leppard, infatti, hanno dominato la classifica di questa votazione e poi sono rientrati entrambi tra i candidati. Tuttavia, il presidente della fondazione della Rock Hall, Joel Peresman, ha invece negato che la preferenza dei fan abbia un peso: “Il nuovo sistema di voto all’interno del museo non influisce sul processo della selezione dei candidati, in quanto i membri della giuria non ne vengono nemmeno informati  – ha detto al quotidiano The Plain Dealer – noi ci affidiamo solo al loro giudizio che deve essere indipendente, anche se in questo caso è accaduto che coincidesse con quello del pubblico”. In sostanza, non è ben chiaro se la preferenza dei visitatori del museo abbia effettivamente un’incidenza sulle fasi successive che porteranno alla rosa definitiva dei candidati.

Ad ogni modo, vedere il nome dei Mötley Crüe tra le band che partecipano al voto dei fan nel museo è una sorpresa, considerando che all’inizio di quest’anno Nikki Sixx ha dichiarato che gli era stato detto che il suo gruppo non avrebbe mai fatto parte della Rock And Roll Hall of Fame a causa dei comportamenti passati dei quattro musicisti. Nel 2015 il bassista dichiarò che nel caso in cui i Mötley Crüe fossero stati inseriti tra i papabili, lui avrebbe rifiutato la candidatura, perché pensa che ormai la Rock and Roll Hall of Fame abbia perso il “legame con l’arte, con l’abilità nel comporre canzoni e testi e con la musica stessa”.

In un’intervista per Rolling Stone, anche Mick Mars qualche tempo fa ha espresso la sua perplessità: “Penso che le nostre possibilità di entrare nella Rock and Roll Hall of Fame siano all’80% no e al 20% sì – ha spiegato in quell’occasione – è come quando da bambino ti addormenti all’asilo e vieni ricompensato con una medaglia d’oro. Ma io non ho bisogno che una manciata di persone mi dia una medaglia, perché mi è già stata data dai fan. Vedo le folle che vengono ad ascoltarci, vedo il loro entusiasmo e tutto questo è già abbastanza per me”.

La pensa così anche Tommy Lee: “Non mi importa proprio niente di queste cose – ha detto il batterista sempre a Rolling Stone – perché è un algoritmo, è un riconoscimento che ti danno i tuoi colleghi, i fan e l’industria musicale. Una parte di me mi dice ‘Se non ci entreremo, va bene lo stesso!’, perché nel mio cuore so che noi ci siamo già realizzati. Non ho bisogno di una pacca sulla spalla, o di una cerimonia per entrare nella Rock Hall o di un altro paio di album di platino. Forse semplicemente non mi piacciono tanto i complimenti”.

I Mötley Crüe non sono gli unici a pensarla così. Tempo fa, durante un concerto in Austrlia, anche il cantante degli Iron Maiden, Bruce Dickinson, ha definito la Rock Hall come un “grande mucchio di st*****te”, sottolineando il fatto che l’istituzione che ha sede a Cleveland è gestita da un “gruppo di dannati ipocriti americani che non riuscirebbero a capire il rock and roll nemmeno se li colpisse in faccia”. In seguito, in un’intervista per The Jerusalem Post, il cantante ha specificato che queste parole non stavano a indicare una sua delusione per non essere mai stato ammesso nella Rock Hall, anzi. “Sono davvero felice che noi non ci siamo entrati – ha spiegato – e non vorrei mai entrarci. Se mai dovesse accadere, rifiuterò. Non avranno mai il mio cadavere lì dentro. La musica rock – ha evidenziato – non appartiene a un mausoleo di Cleveland, perché è qualcosa di vivo e vegeto e se lo rinchiudi in un museo allora vuol dire che è morto. Sarebbe orribile e offensivo”.

Entrambe le band, insomma, sembrano non essere interessate all’ammissione alla Rock And Roll Hall of Fame; chissà se cambieranno idea nel caso in cui finissero davvero tra i candidati. Di certo, però, la preferenza dei fan sarà per i due gruppi motivo di orgoglio, dato che in questo caso per loro conta di più l’opinione del pubblico che quella degli esperti di musica.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: QUEEN