Greta Van Fleet, ecco quanto hanno guadagnato grazie alle piattaforme streaming

Rock News

Greta Van Fleet: ecco quanto ha guadagnato con gli streaming la giovane band americana

Paragonando i guadagni delle band di oggi con quelle del passato, la differenza è notevole

Che piacciano o meno, indubbiamente i Greta Van Fleet sono stati una delle rivelazioni dell’ultimo periodo della scena rock. Negli ultimi tempi, inoltre, il successo delle band si misura anche dal numero dei download e degli ascolti in streaming sulle principali piattaforme: la nascita di questi nuovi strumenti ha sicuramente cambiato il modo in cui la musica arriva al pubblico ma, allo stesso tempo, ha cambiato anche i guadagni degli artisti, sia per le modalità che, soprattutto, per le cifre.

Se una volta il successo e i guadagni dipendevano dalle vendite dei dischi e dei biglietti dei concerti, oggi quasi tutto dipende dalla presenza e dal successo ottenuto dagli artisti online e soprattutto sulle piattaforme di streaming. Grazie a internet, i Greta Van Fleet non solo sono riusciti a farsi conoscere, ma sono anche riusciti ad avvicinare tanti giovani a questo genere musicale.

Ma quanto hanno guadagnato finora dall’online i tre fratelli Kiszka e Daniel Wagner? Come riporta Ultimate Guitar, stando ai dati di CNBC, Spotify paga da 0,006 a 0,0084 dollari ad ascolto: questo vuol dire che oggi un artista deve raggiungere centinaia di milioni di ascolti streaming per poter sperare di guadagnare una cifra a sette zeri. 

Nel caso dei Greta Van Fleet, la loro canzone più ascoltata sulle piattaforme è Highway Tune la quale, fino al momento di questa analisi, ha registrato 50,900,000 ascolti. Moltiplicando questa cifra per 0,006, i guadagni della band per questo brano finora sarebbero pari a 305,400 dollari. Secondo Ultimate Records, negli anni '70-’80 la band avrebbe guadagnato molto di più: a quel tempo, quando il pubblico acquistava ancora i dischi per circa 15 dollari a copia, per essere considerati un gruppo di grande successo bisognava vendere almeno 3,000,000 di copie.

Moltiplicando questa cifra per 15 dollari, il risultato è di 45,000,000 di dollari; tuttavia, all’epoca gli artisti ricevevano solo circa il 10-15% degli introiti derivati dalle vendite dei dischi, dunque in questo caso i Greta Van Fleet avrebbero guadagnato ‘solo’ 4,500,000 di dollari, che è comunque una cifra di gran lunga superiore a quella che probabilmente hanno guadagnato grazie agli ascolti in streaming.

Bisogna poi considerare anche un altro fattore: all’epoca, anche solo per poter ascoltare una canzone, occorreva acquistare l’intero disco, mentre oggi questo non è più necessario. Un singolo può essere ascoltato quante volte si desidera in streaming, senza dover acquistare l’album. Ma i guadagni di una singola canzone di oggi non possono eguagliare quelli ottenuti dalla vendita di un album intero. Per raggiungere le cifre stellari di un tempo, band come gli stessi Greta Van Fleet dovrebbero dunque ottenere un grande successo in termini di ascolti in streaming per tutte le loro canzoni, non solo per le top hit, cosa che oggi accade molto raramente.

Insomma, per i metri di giudizio di oggi, di sicuro i Greta Van Fleet sono una band di successo ma, paradossalmente, avrebbero guadagnato molto di più con il sistema di trent’anni fa: 300mila dollari per una hit non sono certo pochi, ma la cifra appare piuttosto bassa se paragonata ai milioni guadagnati dalle grandi band del passato per la vendita dei loro dischi.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock '90