Bryan Adams fa l'eroe: si tuffa in mare e fa da scudo umano a una balena per salvarla dai bracconieri

Rock News

Bryan Adams fa l'eroe: si tuffa in mare e fa da scudo umano a una balena per salvarla dai bracconieri

Il cantante canadese non ha esitato a compiere questa folle impresa nel Mar dei Caraibi

I supereroi non esistono solo al cinema: ne è la prova Bryan Adams che si è reso protagonista di un'impresa incredibile. Il cantante canadese si trovava in vacanza nella sua casa sull'Isola di Mustique, nel Mar dei Caraibi, quando d'un tratto dalla spiaggia ha notato dei bracconieri su dei motoscafi che si stavano avvicinando rapidamente verso la costa per cacciare una balena, entrando, tra l'altro, nell'area compresa nei cento metri dalla costa che è in realtà una zona protetta.

Vedendo il cetaceo in difficoltà, Bryan non ci ha pensato due volte: ha preso la sua tavola da paddle e si è tuffato in mare, frapponendosi tra la balena e i motoscafi dei bracconieri, nel tentativo di difenderla. “Ho visto alcuni motoscafi che rincorrevano una balena – ha poi spiegato il cantante come riportato da Smoothradio – diverse barche le giravano intorno, volevano farle del male. Così sono uscito sulla mia tavola da paddle, mettendomi tra la balena e i cacciatori”. 

"Io stavo compiendo una missione pacifica - ha continuato il cantante - il mare era grosso e le cose potevano mettersi male in un momento. Ma la balena mi è rimasta accanto e poi è sparita in un attimo". Il fatto che Bryan Adams abbia fatto da scudo umano per proteggere il cetaceo non deve stupire: il cantante, infatti, è da tempo un animalista convinto e nel 2016 ha anche fondato la St Vincent and the Grenadines Environment Fund, un'organizzazione che si occupa della protezione e della salvaguardia dell'ambiente e della fauna nell'area dell’arcipelago del quale fa parte anche l’Isola di Mustique. 

L'obiettivo del musicista è quello di combattere la caccia alle balene e di promuovere il turismo ecosostenibile; alcuni abitanti locali lo hanno criticato, sostenendo che non abbia il diritto di mettere bocca sul regolamento della pesca visto che è uno "straniero". Ma Bryan ha risposto ai suoi detrattori spiegando che ora risiede ufficialmente nell'arcipelago caraibico delle Grenadine, dunque come abitante del luogo può avere voce in capitolo. 

Visualizza questo post su Instagram

Woolongong beach, Australia empty, one hour before the show. #bryanadamsshinealight

Un post condiviso da Bryan Adams (@bryanadams) in data:

"Non ho intenzione di giudicare nessuno a proposito delle tradizioni - ha spiegato Adams - non è affar mio. Tuttavia, io ho sempre prestato la mia voce per cause internazionali nell'ambito della difesa dell'ambiente. Non sono interessato ad arrecare danno al paese. Vorrei che la gente venisse qui per vedere che posto magnifico è questo. È così vasto, è bellissimo e raro. L’ecoturismo dovrebbe essere il punto focale del futuro, anche perché sarebbe un via più praticabile e più redditizia della caccia alle balene, considerando che i turisti scapperebbero inorriditi se vedessero accadere una cosa simile”.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio On-Air
 
Bruce Springsteen - Hello Sunshine
 
Virgin Radio Rock 2K
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Webradio Virgin Radio Rock '80