Queen, parla Roger Taylor: “nel film la sessualità di Freddie è stata trattata in modo accurato”. L'intervista

Rock News

Queen, parla Roger Taylor: “nel film la sessualità di Freddie è stata trattata in modo accurato”. L'intervista

Il batterista torna a parlare di Freddie e di come sono stati raccontati in Bohemian Rhapsody alcuni aspetti della sua vita e della sua personalità

Uno degli aspetti di Bohemian Rhapsody che maggiormente hanno colpito il pubblico è che questo film ha saputo raccontare Freddie Mercury sia come frontman dei Queen, sia come uomo: il film ha mostrato anche aspetti della vita privata e della storia personale del grande artista, gettando una nuova luce su ciò che lui è stato come persona.

Di certo la sua personalità aveva diverse sfaccettature, molte delle quali riguardano anche il suo sentirsi parte di una minoranza, prima per le origini della sua famiglia, e poi per il suo orientamento sessuale, due elementi che gli hanno anche causato molta sofferenza. Di questi aspetti è tornato a parlare Roger Taylor, durante un’intervista per NHK: “Penso che Freddie vivesse una sorta di dicotomia - ha detto - a quel tempo era tutto diverso, le cose venivano nascoste. Penso che lui vivesse in uno stato di grande confusione. Ha avuto diverse ragazze molto carine perché aveva un bel modo di fare. Era in conflitto con sé stesso e penso che questo aspetto sia stato trattato in modo molto accurato nel film”.

Penso che molte persone si sentano parte di una minoranza in qualche modo - ha continuato Taylor - spero che questo aspetto del film abbia fatto breccia nei loro cuori e che queste persone riescano a trarne forza. Ci sono troppi confini, muri e limiti culturali, cose nelle quali io non credo affatto. Penso che dovremmo essere tutti liberi di pensare e che ciascuno di noi sia diverso”.

Il culmine di Bohemian Rhapsody è il celebre Live Aid, un evento che ha di fatto riunito Freddie ai suoi compagni proprio nel momento in cui la band sembrava ormai sul punto di sciogliersi per sempre: “In effetti è vero, eravamo arrivati quasi alla rottura -  ha detto in proposito il batterista - il Live Aid ci ha davvero tirati fuori da un periodo in cui eravamo annoiati e un po’ stufi. Quel concerto ci ha risollevato e ci ha ricordato che eravamo una grande band, che i fan ci amavano ancora molto. Tutto questo ci ha ridato tanta fiducia”.

Roger Taylor si è detto poi contento del successo del film: quando lui e Brian May hanno deciso di partecipare al progetto, il loro scopo era quello di raccontare una storia vera, non nei minimi dettagli, anche perché sarebbe stato impossibile, ma facendo in modo che arrivasse davvero al cuore della gente e i fatto che il film sia stato così apprezzato significa che l’obiettivo è stato raggiunto. Taylor e May sono soddisfatti anche perché, oltre all’aspetto umano del cantante, dal film emerge anche la grande abilità di Freddie come scrittore, compositore e musicista. Inoltre, la cosa che più li ha sorpresi è che questa storia abbia attirato anche i teenager e di questo ne sono felici perché vuol dire che la loro musica ha ancora qualcosa da dire, anche alle nuove generazioni. “Le scene che mi hanno colpito di più - ha detto ancora il batterista - sono state però quelle che hanno raccontato il rapporto di Freddie con suo padre. Ho apprezzato molto il punto in cui il padre alla fine si rende conto di chi fosse davvero suo figlio e prova un grande orgoglio, penso che quello sia davvero un grande momento”.

Bohemian Rhapsody, in realtà, è stato importante anche per gli stessi componenti dei Queen, perché hanno potuto ricordare Freddie e rivivere tanti bei momenti vissuti in passato con lui, anche se non ce n’era sicuramente bisogno: “Non potremmo mai scordarci di lui - ha detto ancora Taylor - se n’è andato ormai da tanto tempo, ma è parte di noi. Quando io e Brian parliamo, ci immaginiamo sempre che lui sia lì dietro l’angolo ad ascoltare e sappiamo cosa penserebbe di ciò che stiamo dicendo”. Roger Taylor, tra l’altro, ha un’enorme statua raffigurante Freddie nel suo giardino, della quale ha postato di recente una foto sul suo profilo Instagram: “Penso che lui l’avrebbe trovata davvero molto divertente”.

Visualizza questo post su Instagram

A walk in the garden... saying hello to an old friend Sarina Taylor

Un post condiviso da rogertaylorofficial (@rogertaylorofficial) in data:

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party