The Cure: Robert Smith avrebbe in mente nuove canzoni e vorrebbe tornare in tour con la band nel 2019. L'intervista

Rock News

The Cure: Robert Smith avrebbe in mente nuove canzoni e vorrebbe tornare in tour con la band nel 2019. L'intervista

Il leader dei Cure ha parlato inoltre dei gruppi che si esibiranno al Meltdown Festival, dove sarà il direttore artistico

Robert Smith è il leggendario leader dei Cure e di solito non ama rilasciare interviste.
Di recente però ne ha concessa una a Matt Everitt di BBC Radio 6 Music. Il musicista ha parlato molto di tutto ciò che gli riserva il futuro.
Sarà infatti direttore artistico della 25esima edizione del Meltdown Festival che si svolgerà a Londra dal 15 al 24 giugno.   
All’evento parteciperanno in moltissimi: Placebo, Mogwai, My Bloody Valentine, Nine Inch Nails, Deftones, Manic Street Preachers, Psychedelic Furs, Frightened Rabbit, Death Cab For Cutie, Suzanne Vega, The Twilight Sad, iLiKETRAiNS, Yonaka e molti altri.
Smith ha dichiarato che gli unici che hanno rifiutato di partecipare sono stati i Rolling Stones. E ha anche aggiunto che sarà lui a suonare nella domenica conclusiva del Meltdown Festival insieme ad altri. Il repertorio verterà principalmente sulle canzoni dei Cure anche se con strumentazione diversa. Ha infatti dichiarato:
«Sarò io e altre quattro persone che conosco molto bene».
 
Il festival però non è stato l’unico argomento dell’intervista. Il leader dei Cure ha anche confessato di avere in mente di dedicarsi alla scrittura di nuove canzoni:
«Ho ascoltato più musica nuova negli ultimi sei mesi di quanto abbia mai fatto in tutta la mia vita. Mi sono improvvisamente innamorato dell'idea di scrivere nuove canzoni, quindi questo ha avuto un effetto molto positivo su di me. Mi sono impegnato a riservare un po' di tempo in studio per registrare alcune demo il mese prossimo. Alcune sono davvero buone, altre non tanto. Non ho mai voluto essere in una posizione in cui sentirmi costretto a scrivere, non mi sono mai sentito a mio agio con quest’idea».
 
E non solo. Smith ha parlato anche dei prossimi concerti dei Cure. Ha dichiarato infatti che il gruppo celebrerà il suo 40° compleanno (dal loro primo singolo) con un concerto a Hyde Park, Londra, il prossimo 7 luglio. La band inglese ha anche intenzione di realizzare più show il prossimo anno e sta valutando l’ipotesi di festeggiare l’anniversario del loro album “Disintegration” (uscito il 2 maggio 1989).
 
Riguardo la possibilità di essere headliner del Glastonbury Festival nel 2019, il musicista ha risposto:
«Sì, forse. Non abbiamo avuto una storia felice con il Glastonbury Festival nel corso degli anni. Sebbene siamo stati headliner tre volte, non siamo mai stati nelle migliori condizioni. Non so se ci perdoneranno e dimenticheranno. Ci sono abbastanza altri festival per noi dove suonare».

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio IDays
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Radio Bau
 
Roger Waters - Pink Floyd Music Star
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Firenze Rocks
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock