Rolling Stones contro Trump: "Basta usare la nostra musica"

Rock News

Rolling Stones contro Donald Trump: "Basta usare la nostra musica"

La band inglese ha chiesto al candidato alla presidenza degli Stati Uniti di non utilizzare i suoi brani per la campagna elettorale

Anche i Rolling Stones impongono l'alt a Donald Trump. Mick Jagger e compagni infatti non vogliono che il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti utilizzi la loro musica nel corso della sua campagna elettorale. Il controverso Trump infatti ha utilizzato "You can't always get what you want" e "Start me up" nel corso della sua campagna ed ora arriva un comunicato ufficiale da parte ella band: "I Rolling Stones non hanno mai dato a Donald Trump il permesso per usare le loro canzoni e per questo richiedono che Trump interrompa immediatamente questo utilizzo".

La band inglese non è la prima a fare questo tipo di richiesta a Trump. Nei mesi scorsi erano stato Anche Adele e Steven Tyler degli Aerosmith hanno fatto lo stesso, e particolarmente rabbiosa era stata anche la reazione dei Neill Young dopo che Trump aveva deciso di usare la sua "Rockin in tre free world", per aprire i suoi eventi elettore. Trump ha subito smesso di usare le canzoni di questi artisti a seguito delle loro richieste.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
Pink Floyd Music Star
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative