AC/DC: Phil Rudd

AC/DC: Phil Rudd condannato ad 8 mesi di domiciliari

Arriva la sentenza per il batterista che dovrà scontare la pena per aver minacciato un uomo

Arriva la sentenza per Phil Rudd. Il batterista degli AC/DC (rimpiazzato con Chris Slade) è stato condannato ad otto mesi di arresti domiciliari per aver minacciato un uomo che lavorava con lui e per possesso di metanfetamine e marijuana. Il 61enne musicista è stato condannato dalla Corta del Tauranga District nella giornata di oggi dopo aver rischiato anche una condanna a sette anni di detenzione. Rudd si era dichiarato colpevole delle accuse ascrittegli nel mese di aprile dopo aver offerto ad un uomo soldi, un auto ed una casa per eliminare una persona.

NIENTE CARCERE
Il musicista si è dichiarato anche colpevole di aver minacciato direttamente la vittima. La sentenza della Corte neozelandese è stata tutto sommato clemente nei confronti di Rudd che non dovrà andare in carcere. Ma nonostante i soli otto mesi di arresti domiciliari all'uscita dal tribunale la reazione di Rudd nei confronti dei giornalisti che gli chiedevano un commento non è stata esattamente serena. Il batterista ha apostrofato in malo modo i cronisti che provavano a porgergli delle domande prima di salire in macchina per allontanarsi.  

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: OASIS
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock 2K