Patti Smith vorrebbe pubblicare ancora un ultimo album prima di ritirarsi: "Ho dei progetti"

Rock News

Patti Smith vorrebbe pubblicare ancora un ultimo album prima di ritirarsi: "Ho dei progetti"

La Sacerdotessa del Rock: "La mia etichetta mi ha generosamente lasciato la porta aperta"

Patti Smith ha esordito nel 1974 con un singolo che è considerato uno dei capisaldi del punk rock di New York, la cover di Hey Joe seguita da un brano, Piss Factory, in cui la ragazza arrivata dal New Jersey per inseguire il suo sogno di una vita consacrata all’arte, alla poesia e al rock racconta il periodo in cui lavorava in una fabbrica di pannolini ma non rinunciava alle sue aspirazioni letterarie.

In coda al pezzo c’è anche una suo brano “spoken word” dedicato a Patty Hearst, l’ereditiera fuggitiva che si è unita al gruppo terrorista Symbionese Liberation Army. Sono passati quasi 50 anni da quel giorno, il 5 giugno 1974 in cui Patti Smith è entrata agli Electric Lady Studios per la prima volta e dopo una carriera fatta di dodici album (l’esordio Horses del 1975 è uno dei dischi più influenti del rock anni 70), tantissimi concerti dai club underground ai teatri più prestigiosi d’Europa, collaborazioni nel mondo dell’arte e della fotografia e molti libri (l’ultimo è Year of the Monkey del 2019) che l’ha fatta diventare un’icona famosa in tutto il mondo come “la poetessa del rock”, Patti Smith a 75 anni ha annunciato di voler pubblicare “Ancora un altro album” prima di ritirarsi.

Il suo ultimo disco, Banga, è uscito nel 2012. “Ho dei progetti” ha detto in un’intervista con il Guardian, “La mia etichetta Columbia Records mi ha generosamente lasciato la porta aperta.“

Patti Smith ha basato la sua vita sull’autenticità e l’espressione di contenuti artistici, andando avanti per 50 anni senza lasciarsi  intaccare dai meccanismi commerciali e riuscendo comunque a diventare una superstar di livello mondiale.

Nel 1979 dopo quattro album fondamentali (oltre a Horses negli anni 70 ha pubblicato Radio Ethiopia, Easter e Wave) si è praticamente ritirata fino all’uscita di Dream of Life nel 1988, trasferendosi a Detroit insieme al marito Fred Sonic Smith degli MC5: “Ero all’apice del successo ma non stavo crescendo come artista e come essere umano” ha spiegato. Da allora Patti Smith ha fatto altri sei album e seguendo il consiglio del suo amico Allen Ginsberg è riuscita a superare il dolore della scomparsa di Fred Smith nel 1994 e anche di suo fratello Todd tornando a fare concerti e girando il mondo per cantare canzoni, recitare poesie e organizzare eventi culturali.

A marzo ha partecipato con i Gogol Bordello ad un concerto in favore della popolazione dell’Ucraina alla City Winery di New York e a luglio si prepara a salire sul palco come headliner all’Higher Ground Festival di Londra e poi a tornare in Italia il 27 luglio a Roma e il 31 luglio a Cervia. Ricordando il suo esordio con Horses, la rivoluzionaria foto di copertina con il suo innovativo look androgino scattata dal suo amico Robert Mapplethorpe che ha cambiato l’immaginario delle musiciste donne nel rock, Patti Smith ha dato la sua definizione di punk rock e ha spiegato cosa significa per lei ancora oggi: “Libertà

 

 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES