Queen, allagata la casa di Londra di Brian May: "sono devastato e arrabbiato". Guarda i video dei danni subiti

Rock News

Queen, allagata la casa di Londra di Brian May: "sono devastato e arrabbiato". Guarda i video dei danni subiti

La leggenda dei Queen si è scagliato contro l’amministrazione comunale, vittima di accondiscendenza nei confronti di un’edilizia spregiudicata

Brian May si è detto “devastato” e “arrabbiato”, per quanto è successo nella sua casa di Kensington, a Londra, a seguito di alcune inondazioni.

Il piano seminterrato dell’abitazione, infatti, si è allagato, coprendo tutto il pavimento di una fanghiglia melmosa e puzzolente.

Lo scorso 12 luglio, Londra è stata colpita da forti piogge torrenziali, che hanno causato allagamenti in alcune zone della città: molti cittadini sono stati evacuati e i danni sono stati ingenti. La leggenda dei Queen e il suo seminterrato rientrano tra questi.

“Dopo una bella giornata al Royal Holloway College – ecco le parole del chitarrista pubblicate su Instagram, insieme ad alcuni video che dimostrano la situazione in casa – siamo finiti nell'orrore di casa nostra. L'intero piano inferiore è stato inondato dalla melma che ha coperto i nostri pavimenti, i nostri tappeti e le nostre cose preziose (preziose per noi) in una fanghiglia puzzolente. È disgustoso e piuttosto straziante. Ci sentiamo invasi, profanati. Anita [la moglie di May ndr] aveva i cimeli di una vita sul pavimento del nostro seminterrato, e la maggior parte è ora fradicia e rovinata. Io avevo salvato tutti i miei album fotografici più preziosi e i ritagli d'infanzia […] qui nel seminterrato a Kensington. Ironia della sorte. […] Sono devastato, sono solo "cose", ma sembra di essere in Ritorno al futuro quando la fotografia svanisce – mi sento come se molto del mio passato fosse stato spazzato via”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Brian Harold May (@brianmayforreal)

May, però, ammette di non essere solo triste per la perdita degli oggetti personali suoi e della famiglia. Il musicista, infatti, si sente anche piuttosto arrabbiato con l’amministrazione cittadina, colpevole secondo lui di inefficienza e di assecondare i piani edilizi dei cittadini ricchi e viziati. Questo, secondo May, avrebbe portato ad una cattiva gestione delle emergenze climatiche e, di conseguenza, alle inondazioni “Sono arrabbiato – continua il chitarrista sempre su Instagram – Storicamente, per 150 anni, Kensington non è mai stata allagata a causa dell'acqua piovana. Perché è successo? È quasi certamente questo il risultato di tutta l'edilizia seminterrata che ha afflitto questa zona negli ultimi 10 anni. Il consiglio del Royal Borough di Kensington e Chelsea è stato avvertito anni fa che costruire così tante estensioni profonde sottoterra avrebbe ostruito le falde acquifere sotto il nostro spazio vitale e reso quindi inefficace il sistema di drenaggio”.

Un portavoce del Consiglio ha negato le affermazioni di May, affermando:

“Delle inondazioni improvvise hanno colpito i quartieri di Londra dopo piogge improvvise e torrenziali. Questo sta causando danni e disagi in tutta la città, non solo qui a Kensington e Chelsea, e questo non è collegato all’edilizia sotterranea”.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90