Aerosmith, Brad Whitford: "ho dei dubbi che la band possa tornare a suonare dal vivo. Mi dispiace ma è così"

Rock News

Aerosmith, Brad Whitford: "ho dei dubbi che la band possa tornare a suonare dal vivo. Mi dispiace ma è così"

Secondo il chitarrista l'età dei componenti della band potrebbe precludere la loro performance sul palco

Brad Whitford, chitarrista degli Aerosmith, è entrato nella band nel 1971 poco dopo aver finito il prestigioso Berklee College of Music di Boston, sostituendo Ray Tabano. Da allora è sempre stato al fianco di Joe Perry e Steven Tyler sul palco, tra eccessi, rinascite (alla fine degli anni ’80 tutti i membri della band hanno deciso di disintossicarsi contemporaneamente da alcol e droghe) e la gloria di far parte di una delle band di maggior successo nella storia del rock americano.

Nell’estate del 2020 gli Aerosmith erano pronti per festeggiare 50 anni di carriera (il loro primo concerto ufficiale è del 6 novembre 1970 in un liceo del Massachusetts) con un tour in Europa e in America, spostato al 2021 a causa della pandemia. Lo scorso febbraio però anche queste date sono state annullate, e riprogrammate per il 2022. Brad Whitford ha partecipato al podcast di Joe Bonamassa Live from Nerdville e ha spiegato che il ritorno degli Aerosmith dal vivo potrebbe però essere più lontano del previsto. «Abbiamo provato a pianificare lo scorso anno e ora si sta parlando del prossimo. Al momento purtroppo è un sogno» ha detto. Il blocco dei concerti causato dalla pandemia ha causato seri problemi alle band.

I gruppi indipendenti ed emergenti ne hanno sofferto in modo particolare anche per la crisi dei locali e dei club più piccoli, ma la situazione è difficile dal punto di vista finanziario anche per le band di maggior successo come gli Aerosmith, abituati a girare il mondo con una produzione importante e a suonare negli stadi.

Il problema però secondo Brad Whitford è un altro. Dopo anni di pausa forzata (l’ultimo tour vero e proprio è Aero-Vederci Baby del 2017, seguito dagli show a Las Vegas fino al febbraio 2020) forse gli Aerosmith non sono più in grado di tenere il palco come hanno sempre fatto.

«Non succederà nulla per diverso tempo, a volte non sono sicuro di cosa abbiano in mente i miei compagni» ha spiegato Brad Whitford a Joe Bonamassa, «L’età sta diventando un fattore importante da considerare, ho dei dubbi che gli Aerosmith possano tornare a suonare dal vivo. Mi dispiace ma è così». 

Il prossimo tour europeo di quindici date degli Aerosmith è al momento ancora confermato sul loro sito ufficiale. Dovrebbe partire il 1 giugno da Lisbona, passando da Milano il 10 giugno e concludersi a Mosca il 17 luglio. Gli Aerosmith avevano anche confermato la loro presenza al festival di Glastonbury (già prevista per l’edizione 2020) ma questa data è stata eliminata dalla loro pagina web.

 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES