Queen, Brian May: "Freddie faceva scenate di continuo, ma era sempre lui a mettere a posto le cose nella band"

Rock News

Queen, Brian May: "Freddie faceva scenate di continuo, ma era sempre lui a mettere a posto le cose nella band"

Il chitarrista inglese in una recente intervista ha svelato alcuni aspetti inediti della personalità del leggendario frontman"

Il chitarrista dei Queen Brian May, parlando dei suoi compagni di band Freddie Mercury, John Deacon e Roger Taylor una volta ha detto: «Era come avere quattro pittori che vogliono dipingere sulla stessa tela». Quattro personalità forti e quattro menti creative che volevano contribuire con le loro idee alla grandezza dei Queen, creando un’energia inarrestabile e difficile da gestire.

In una nuova intervista con Classic Rock, Brian May ha voluto invece svelare un lato inedito di Freddie Mercury: «Era teatrale, sempre pronto a fare scenate ma è stato lui a tenerci insieme. Freddie era quello metteva le cose a posto all’interno della band». Raccontando le dinamiche dei Queen, Brian May ha detto che le personalità all’opposto erano lui e il batterista Roger Taylor con cui sta portando avanti la storia della band nella nuova versione con Adam Lambert. «E’ divertente, perché non esiste un singolo argomento su cui io e Roger non abbiamo opinioni contrastanti. Siamo diametralmente opposti, se fosse stato per noi, non credo che saremmo rimasti insieme. Avevamo bisogno di qualcuno che fosse diplomatico e per quanto possa sembrare strano, Freddie era quella persona».

L’opinione comune dei fan è che Freddie Mercury e John Deacon fossero molto legati, anche perché condividevano la passione per i suoni più funky e pop, mentre Brian May e Roger Taylor, che suonano insieme da quando hanno formato gli Smile nel 1968, rappresentassero l’altra anima più rock della band, ma quando gli è stato chiesto a chi si sentissero più vicini, Brian e Roger hanno risposto allo stesso modo: Freddie.

«Tutti pensano che Freddie fosse inavvicinabile, invece era una persona affettuosa e molto attenta agli altri, capace sempre di sorprenderti» ha detto Brian, «Capitava di discutere, ma lui tornava dopo due giorni e diceva: “Ci ho pensato” Era lui a mantenere la pace nella band».

Brian ha descritto Freddie Mercury con un’immagine: «Un uomo che vedeva sempre il bicchiere mezzo pieno. Anzi, per lui era sempre tutto pieno». I Queen continuano a festeggiare i 50 anni di carriera, iniziata con l’arrivo di John Deacon nella band nel febbraio 1971, mentre Brian May e Roger Taylor attendono la fine della pandemia per riprendere il tour Queen + Adam Lambert Rhapsody World Tour con cui stanno portando da anni al pubblico di tutto il mondo le canzoni dei Queen, anche quelle che Freddie non ha potuto mai cantare dal vivo. La loro amicizia nata sul palco e in studio di registrazione a Londra alla fine anni 60 continua: «Siamo come fratelli, in competizione ma sempre legati da un profondo affetto» ha detto Brian, «Sappiamo bene di essere molto più potenti insieme che separati. Quando le nostre energie sono allineate, accadono magie».

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock 2K