Beatles, il killer di John Lennon resta in carcere: gli è stata negata di nuovo la libertà condizionale

Rock News

Beatles, il killer di John Lennon resta in carcere: gli è stata negata di nuovo la libertà condizionale

Mark Chapman resterà in cella per almeno altri due anni

Per l’undicesima volta al killer di John Lennon, Mark Chapman, è stata negata la libertà condizionale. Come riporta NME, il 65enne sta scontando la sua pena dopo la condanna per omicidio di secondo grado nel carcere Wende Correctional Facility della Contea di Erie, nello stato di New York. Dal 2000, avendo scontato il minimo della pena prevista, ossia 20 anni, ha la facoltà di chiedere la libertà condizionale e ci ha già provato, appunto, molte volte, ma finora questa misura gli è stata sempre negata dai giudici.

Chapman dovrà così restare in carcere per almeno altri due anni, considerando che la sua prossima udienza è fissata per l’agosto del 2022. I motivi del no da parte della Corte non sono stati resi noti questa volta, ma nel 2018 la sentenza di allora recitava quanto segue: “Lei ha ammesso di aver pianificato con attenzione e poi eseguito l’assassinio di un personaggio famoso per nessuna ragione se non quella di ottenere notorietà. Sebbene la vita di nessun individuo abbia più valore di quella di un altro, il fatto che lei abbia scelto qualcuno che era un uomo famoso e amato in tutto il mondo da milioni di persone, senza pensare al dolore e alla sofferenza che avrebbe causato alla sua famiglia, ai suoi amici e a molti altri, dimostra che lei nutre uno spietato disprezzo nei confronti della sacralità della vita umana e del dolore e della sofferenza del prossimo”.

Durante quell’udienza, Chapman raccontò di vergognarsi ogni anno di più per il suo crimine: “Trent’anni fa non potevo dire di provare vergogna – ha detto – ma adesso so cos’è la vergogna”. Quello stesso anno, la moglie del killer, Gloria Hiroko Chapman, confessò che il marito le aveva detto del progetto di uccidere Lennon ben due mesi prima dell’omicidio. Il suo piano fu portato a compimento l’8 dicembre del 1980: Chapman sparò al musicista davanti all’entrata del suo appartamento di New York, dove lui stava tornando dopo una session in studio di registrazione con la moglie Yoko Ono. Quanto accadde lasciò un segno indelebile e un grande vuoto nel mondo della musica.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Classic Rock