Dave Grohl, un prof ha dato i voti per le sue lettere della quarantena: “Si vede che ti sei applicato, hai del potenziale”

Rock News

Dave Grohl, un prof ha dato i voti per le sue lettere della quarantena: “Si vede che ti sei applicato, hai del potenziale”

Secondo l’insegnante, che ha valutato le Dave’s True Stories, il frontman dovrebbe curare di più alcuni aspetti della sua scrittura

Durante la quarantena, oltre che a suonare in casa, Dave Grohl ha deciso di dedicarsi anche a un’altra attività, per lui del tutto inedita: la scrittura. E così il leader dei Foo Fighters ha iniziato a mettere nero su bianco alcune storie e alcuni aneddoti della sua vita e della sua carriera per poi pubblicarli online, sul profilo chiamato Dave’s True Stories di Instagram. Finora ha pubblicato tre racconti e ha già ottenuto un grande successo tra i suoi fan.

Tuttavia, scrivere non è esattamente come comporre musica e la strada per diventare un vero scrittore è ancora molto lunga per Dave Grohl, anche se è già a buon punto. Questa è almeno l’opinione di Andy Berens, un professore del liceo Divine Savior Holy Angels di Milwaukee, in Wisconsin (USA): non è chiaro se l’insegnante sia un fan dei Foo Fighters, ma quel che è certo è che sembra tenerci molto al fatto che Dave Grohl possa migliorare nella sua scrittura, ecco perché ha deciso di dargli un voto e di esprimere un giudizio globale sui suoi racconti, con tanto di consigli per il futuro.

Il prof Berens ha dato un buon voto a Dave, una B+, e poi ha spiegato dettagliatamente le motivazioni di questo giudizio: “Grazie per aver pubblicato la prima storia della tua collezione, Dave’s True Stories – scrive l’insegnante, come riporta Billboard – è un’ottima prova. È chiaro che tu ti sia applicato e ci sono molte cose che funzionano bene. Ti manca davvero poco per poter essere pubblicato, se è questo ciò a cui aspiri”.

Per convincere un editore a pubblicare eventualmente questi scritti, secondo Berens, Dave dovrebbe fare più attenzione ad alcuni aspetti: “Innanzitutto, temo nel dover insistere nel chiederti di dare un titolo a ciascuna storia, se vuoi che sia inserita in una raccolta. In secondo luogo, ammesso che questa sia la bozza finale, dovrebbe rispettare le caratteristiche di formattazione standard, ossia il titolo, una corretta spaziatura, il font Times New Roman. Almeno scegli un font serif, qualsiasi cosa purché non sia scritto tutto in maiuscolo”.

Chissà, forse Dave ha già letto il giudizio di questo professore: le prime due storie pubblicate, infatti, erano scritte tutte in maiuscolo, mentre già dalla terza il cantante sembra aver fatto più attenzione alla formattazione. La correzione del prof, infatti, riguarda la seconda delle Dave’s True Stories: “Questo racconto parla di due cose – ha proseguito Berens – la registrazione di nuova musica e l’esplosione di un fuoco d’artificio difettoso al momento sbagliato. Non deve trattare entrambe le cose e penso che focalizzarsi sul secondo argomento avrebbe potuto catturare e mantenere di più l’attenzione del lettore che, altrimenti, rischierebbe di perdersi all’inizio della storia, quando invece le ultime due pagine sono così divertenti. Taglia via il legno marcio, David. ‘Uccidi le tue creature’”.

Il prof, insomma, consiglia a Grohl di suddividere meglio le sue storie a seconda degli argomenti, senza mischiare episodi troppo diversi tra di loro, altrimenti il rischio è quello di non riuscire a catturare pienamente il lettore: “La tua scrittura riesce a dare il massimo nelle ultime due pagine – insiste Berens – perché sei riuscito a esprimere un desiderio dei tuoi, quello di normalità, di semplicità dai toni seppia, tutte cose che divergono da ciò che il pubblico sa di te. Il modo in cui scrivi così abilmente e organicamente per trasmettere ai tuoi lettori i tuoi più profondi e sinceri (dovrei dire sdolcinati?) desideri, per poi sconvolgerli con il fuoco d’artificio alla fine della storia, questa è davvero una prova di una scrittura molto avanzata. Nonostante il mio disappunto sulla formattazione – sottolinea il prof -  sono stato conquistato dal tuo esuberante e contagioso senso del racconto. Hai una chiara abilità per il linguaggio musicale”.

Tralasciando alcuni aspetti che sicuramente sarebbero da migliorare, dunque, l’insegnante pensa che Dave abbia la stoffa del narratore: “Voglio che tu sia consapevole del potenziale che io penso abbia questa storia – prosegue Berens – e quanto debba ad altre tecniche letterarie che hai già impiegato nelle tue composizioni […] David, la tua voce è un po’ grezza – ha concluso - ma tu hai dei forti istinti letterari ed è chiaro che tu sia conscio di essere in grado di scrivere una bella storia”.

 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Ramones - The KKK Took My Baby Away
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Hard Rock