Guns N' Roses, Axl Rose svela i suoi libri preferiti di sempre (e non mancano le soprese)

Rock News

Guns N' Roses, Axl Rose svela i suoi libri preferiti di sempre (e non mancano le soprese)

Da Stephen King a Philip K. Dick fino a J.D. Salinger, i gusti letterari del leader della band californiana

Axl Rose è da sempre una delle rockstar più controverse in circolazione, e alla fine degli ani ’80 mentre i Guns N' Roses diventavano la band rock’n’roll più grande. potente e pericolosa del mondo ha creato scandali e polemiche con le sue dichiarazioni e il suo comportamento incontrollabile, soprattutto durante il tour monumentale di Use Your Illusion in cui diversi concerti sono stati interrotti per incidenti e ritardi a causa sua.

Quando è tornato dopo anni di silenzio con l’album Chinese Democracy del 2008, Axl Rose ha però stupito tutti con una traccia intitolata The Catcher in the Rhye (in italiano Il Giovane Holden) uno dei libri più importanti della letteratura americana, scritto nel 1951 da J.D.Salinger, che ha scoperto dopo aver visto un documentario su Mark David Chapman, l’uomo che nel 1980 ha assassinato John Lennon, e che quando è stato arrestato era seduto davanti al Dakota Building a leggere tranquillamente la sua copia del libro.

«Mi ha incuriosito quella che viene chiamata Sindrome di Golden Caufield» ha detto Axl Rose, «I significati nascosti in quel libro che nel corso del tempo hanno spinto persone vulnerabili a compiere atti di violenza». Mark David Chapman era convinto di essere Golden Caufield, il giovane sensibile protagonista del romanzo incapace di trovare il suo posto in una società di persone false, e che il suo dovere era uccidere Lennon in quanto simbolo della falsità della fama e della gloria.

Negli stessi anni durante un incontro con i fan, Axl Rose ha parlato anche della sua lista di libri preferiti, raccontando la sua attrazione verso i lati più oscuri della mente umana e svelando un lato nascosto della sua personalità travolgente. Uno dei primi libri del suo “book club” è The Stand di Stephen King, un classico della letteratura horror del 1978 (in Italia è uscito con il titolo di L’ombra dello Scorpione), un romanzo apocalittico ambientato in un mondo distrutto da una pandemia e diviso in fazioni in lotta per sopravvivere. Sullo stesso genere A Scanner Darkly del maestro della fantascienza Philip K.Dick che nel 1977 scrive una semi-autobiografia raccontando una versione distopica della società conservatrice di Orange County e dell’uso di droghe come via di fuga, e anche la biografia del simbolo della “gioventù bruciata” (dal suo film culto del 1955) James Dean scritta nel 1983 da David Dalton e uscita con il titolo di James Dean: The Mutant King. Ecco la lista dei sei libri preferiti di Axl Rose 

The Catcher in the Rye by J.D. Salinger
The Stand by Stephen King
A Scanner Darkly by Philip K. Dick
Frankenstein by Mary Shelley 
James Dean: The Mutant King by David Dalton
Zodiac by Neal Stephenson

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock 2K
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES