Dai Led Zeppelin ai Doors, tutte le rockstar che hanno rifiutato di esibirsi a Woodstock. Ecco perché

Rock News

Dai Led Zeppelin ai Doors, tutte le rockstar che hanno rifiutato di esibirsi a Woodstock. Ecco perché

È stato l'evento musicale per eccellenza, ma non per tutti...

Il 15 agosto 1969 andava in scena uno dei più importanti festival musicali di tutti i tempi, Woodstock. Bethel, una piccola città nello stato di New York, si trasformò in uno dei palchi fondamentali della cultura hippy. Gli artisti che si esibirono in una 3 giorni di musica e amore hanno fatto la storia del rock, e ancora oggi fanno parlare di loro anche in relazione alla famosa manifestazione. 

The Who, Santana, The Band, i Grateful Dead, Jimi Hendrix, Stills &Nash, sono solo alcuni dei nomi illustri che presero parte alla Fiera della Musica e delle Arti di Woodstock. Chi ha amato quel momento - anche a distanza di anni - potrebbe pensare che tutti i musicisti e le band chiamate a partecipare abbiano accettato. Ma non è stato così. Ci sono moltissimi artisti che hanno detto no. C'è chi ha sottovalutato la portata dell'evento, chi ha avuto problemi organizzativi all'ultimo momento: ecco la lista dei musicisti che hanno rifiutato di recarsi a Bethel nel 1969.

La prima band che disse di no furono i Led Zeppelin. I mostri sacri e pionieri dell'hard rock erano troppo famosi e non volevano essere un semplice gruppo in cartellone. Quel fine settimana Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e John "Bonzo" Bonham suonarono nel New Jersey e nel Connecticut. 

"Non abbiamo mai suonato a Woodstock perché eravamo stupidi e abbiamo rifiutato", queste sono le disarmanti parole del chitarrista dei Doors, Robby Krieger.

Un altro musicista importantissimo per la storia della musica è Bob Dylan. Anche lui non andò a Woodstock, nonostante gli organizzatori lo volessero. In quegli anni, il musicista poeta si trovava in un momento di scarsa creatività: nel 1966 ebbe un brutto incidente in moto, che lo costrinse a fermarsi per un po'. Poco prima del Festival si rimise in piedi, ma scelse di non andare e opto per un altro evento pazzesco: Isle of Wight Festival nel Regno Unito. 

Altro nome mancante erano i Rolling Stones. Secondo il libro "Old Gods Almost Dead: The 40-Year Odyssey of the Rolling Stones" di Stephen Davis, è stato Mick Jagger a rifiutare a nome di tutti. Si trovava, infatti, in Australia sul set del film "I fratelli Kelly". Anche il chitarrista Keith Richards non era disponibile: era concentrato sulla nascita del suo primo figlio. 

Anche Jeff Beck rifiutò di esibirsi al festival di Woodstock. All'epoca militava sotto la formazione dei Jeff Beck Group, insieme a Rod Stewart e Ron Wood. Sappiamo dall'autobiografia di Stewart che la band avrebbe dovuto suonare a Bethel, ma non fu così. Beck prese un aereo per tornare a casa prima che il live cominciasse: a quanto pare, aveva sentito da qualche parte che la sua signora aveva una relazione con il giardiniere - notizia che poi si rivelò falsa - quindi era piuttosto ansioso di andarsene e verificare la cosa di persona. 

Frank Zappa, invece, al contrario di quanto si possa pensare non era d'accordo con i presupposti su cui tutto il festival si fondava, ovvero amore libero e droga. Anzi, è sempre andato un po' contro a tutti i principi della cultura hippy. Ecco perché disse di no quando fu invitato. 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
webradio Virgin Radio Rock '70