Guns N’ Roses, Slash: “Mi hanno detto di smettere perché c’erano troppi chitarristi, ma io non mi sono mai fermato”

Rock News

Guns N’ Roses, Slash: “Mi hanno detto di smettere perché c’erano troppi chitarristi, ma io non mi sono mai fermato”

"Ho vissuto molti momenti di crisi quando alcune persone hanno provato a farmi fare qualcosa che non volevo"

Oggi è uno dei chitarristi più famosi del mondo e per diventarlo nella sua carriera si è dato sempre da fare, spinto da una grande passione per questo strumento e per la musica in generale, anche quando nessuno sembrava credere in lui. Stiamo parlando di Slash: il musicista ha rivelato che in passato qualcuno gli ha suggerito di mollare, persino prima dell’ultimo tour con i Guns N’ Roses, ma lui non ha mai ceduto.

Personalmente non mi sono mai stancato di suonare la chitarra – ha detto in una nuova intervista televisiva, riportata da Alternative Nation – ma ho vissuto molti momenti di crisi quando alcune persone hanno provato a farmi fare qualcosa che non volevo, o quando qualcuno non era d’accordo circa la mia dedizione nei confronti della chitarra perché mi portava via tempo da altre cose. Mi è capitato molto spesso – ha sottolineato – molte persone mi hanno consigliato di lasciar perdere, perché c’erano troppi chitarristi in giro. Ma io personalmente non mi sono mai stancato di suonare ed è probabilmente per questo che sono riuscito a superare questi episodi”. 

In questo periodo, com’è ormai noto, i Guns N’ Roses stanno lavorando al nuovo attesissimo album, per il quale la speranza dei fan è che sia pubblicato nel 2020.  

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Xmas
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Classic Rock