Rock News

Bohemian Rhapsody, la storia del leggendario videoclip dei Queen che cambiò la storia del mercato musicale

Il 10 novembre 1975 la band di Freddie Mercury girava in sole quattro ore uno dei videoclip più famosi della storia

Il 10 novembre 1975 i Queen scrivevano una della pagine più importanti nella storia della musica mondiale. In sole quattro ore la band di Freddie Mercury girava quello che è considerato, per stile e capacità comunicativa, un nuovo modo di fruizione musicale, destinato a cambiare per sempre il mercato.

Il video, della durata di sei minuti, venne ideato e girato dal regista Bruce Gowers. Le fasi di registrazione del videoclip durarono solo 4 ore e vennero spese circa 4.500 sterline.

Molti sostengono che il video di Bohemian Rhapsody sia stato il primo video promozionale della storia, anche se in realtà non lo è. Prima della band di Freddie Mercury anche gli Abba e i Beatles realizzarono dei corti per la promozione delle loro canzoni,  ma Bohemian Rhapsody è stato il primo ad aver avuto un grande successo, utilizzando quel formato che pochi anni dopo farà la fortuna di MTV, stravolgendo il mercato musicale mondiale. 

È dalla diffusione del video dei Queen che le etichette discografiche capiscono la potenzialità comunicativa del mezzo, esortando i loro artisti sotto contratto a produrre regolarmente video musicali promozionali. Grazie a Bohemian Rhapsody i video musicali sono diventati strumenti di marketing.

Il video dei Queen inizia con i volti dei quattro membri della band nascosti nell'ombra, mentre cantano in coro la strofa iniziale. Questa scena venne ispirata da una foto di Marlene Dietrich scattata nel 1932 da Don English. L'attrice alza gli occhi con una sigaretta in mano e il suo viso viene esaltato dall'oscurità dello sfondo. Nel video vediamo poi i Queen che suonano, con i loro classici vestiti di scena, mentre per la parte centrale, molto simile ad un'opera, ritorna il gioco di luci e ombre della parte iniziale del video, sottolineando al meglio il significato del testo scritto da Freddie Mercury.
La canzone è molto complessa e ci sono volute ben sei settimane di lavoro per ottenere la registrazione finale. In particolar modo il lavoro riguardò la parte vocale, in totale all'interno del brano ci sono circa 180 tracce.
Il video nacque per essere trasmesso sulla BBC e per in particolar modo per il programma Top of the Pops, dando l'impressione al pubblico che i Queen fossero in diretta televisiva.

Rock News

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Rock '80
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Xmas
 
ROCKSTAR: QUEEN