Mötley Crüe, servizio di streaming usa una locandina degli Steel Panther per pubblicizzare il nuovo documentario

Rock News

Mötley Crüe, servizio di streaming usa una locandina degli Steel Panther per pubblicizzare il nuovo documentario

Prime Video ha utilizzato un'immagine della band nata come parodia della scena hair metal anni ’80

È in arrivo un nuovo documentario sui Motley Crue, sempre più presenti nell’immaginario degli anni 2020 dopo il successo del biopic The Dirt e della serie televisiva Pam & Tommy dedicata allo scandalo del sextape di Tommy Lee e Pamela Anderson. L’ultimo viaggio nella storia della band che ha rappresentato la follia e l’esagerazione della scena hair metal californiana degli anni ’80 è prodotto da Prime Video e si intitola Rock and Roll Icon: Motley Crue.

Racconta la nascita della band nel 1981 e le avventure di Tommy Lee, Nikky Sixx, Vince Neil e Mickey Mars nei locali del Sunset Strip di Holywood fino al successo e all’entrata trionfale nella scena glam metal nel 1985 con l’album Theater of Pain, l’inizio di una carriera che non è mai terminata e li ha visti tornare sul palco nel 2022 con lo Stadium Tour insieme ai Def Leppard.

Un errore clamoroso rischia però di trasformare la serie in un insuccesso: sulla locandina di Rock and Roll Icon non c’è la foto dei Motley Crue, ma quella degli Steel Panther, una band nata come parodia della scena hair metal anni ’80.

Nati negli anni 2000 a Los Angeles, negli stessi locali del Sunset Strip in cui suonavano i Motley Crue, i Poison e i Guns’n’Roses, gli Steel Panther sono guidati da Michael Starr (il cui vero nome è Ralph Saenz) e hanno pubblicato cinque album tra il 2009 e il 2019  (da Feel the Steel a Heavy Metal Rules), sono stati votati spesso come Best Tribute Band in the World e hanno venduto parecchie copie dei propri dischi, entrando nel mainstream con il loro spirito dissacrante e un’estetica volutamente fuori dal tempo. La loro biografia è quella di una band che ha provato a sfondare nel mondo glam metal e non ce l’ha mai fatta: Michael Starr è stato in effetti un membro degli L.A.Guns nel 1997 e poi voce di una tribute band dei Van Halen chiamata Atomic Punks. Ai loro concerti a Los Angeles partecipano spesso ospiti importanti come Avril Lavigne, Paul Stanley, Corey Taylor, Jerry Cantrell e Tom Morello. I Motley Crue però non saranno contenti di vedere una foto degli Steel Panthers (rilanciata su tutti i social dai fan di Michael Starr) usata per promuovere un documentario su di loro.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: AEROSMITH