Led Zeppelin, Robert Plant rivela le sue canzoni preferite di sempre (e non mancano le soprese)

Rock News

Led Zeppelin, Robert Plant rivela le sue canzoni preferite di sempre (e non mancano le soprese)

Il leggendario frontman britannico descrive i suoi brani preferiti, dal blues al rock fino alla sperimentazione indie

La carriera di Robert Plant è iniziata con la passione per Elvis Presley (che imitava da bambino) e l’attrazione verso il blues che lo hanno portato a lasciare casa a 17 anni per entrare nella scena delle blues band delle Midlands in cui ha conosciuto John Bonzo Bonham, è diventata leggendaria con l’hard rock elettrico e monumentale dei Led Zeppelin (quando li ha introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame, Joe Perry degli Aerosmith li ha descritto come L’incontro perfetto tra Howlin’ Wolf e il mostro di Loch Ness) ed è proseguita con le sperimentazioni pop rock degli album con i progetti solisti Band of Joy e Sensational Space Shifters e con il grande successo degli album folk e country registrati con Alison Krauss, Raising Sand del 2007, vincitore di un Grammy e Raise the Roof del 2021. La sua estensione vocale e il suo stile ha influenzato generazioni di musicisti dal rock all’heavy metal e la presenza scenica che lo ha reso uno dei più grandi frontman rock di tutti i tempi insieme a Jim Morrison, Mick Jagger o Freddie Mercury è diventata un punto di riferimento per tutti i cantanti che cercano una trasformazione.

L’icona del frontman che sul palco diventa una figura sovrumana, un semidio del rock nasce con Robert Plant, è andata avanti con personaggi come Bon Scott degli AC/DC, Axl Rose dei Guns N' Roses o Chris Cornell dei Soundgareden e non si è mai fermata semplicemente perché nessuno ha mai raggiunto la grandezza del cantante dei Led Zeppelin.

Robert Plant ha sempre detto che il suo modo di interpretare la musica dal vivo e la sua capacità di muoversi tra tanti generi diversi senza mai ripetere sé stesso (motivo per cui si è sempre rifiutato di fare una reunion dei Led Zeppelin dopo quella straordinaria del 2007 a Londra) nasce dalla varietà dei suoi gusti e delle sue influenze musicali.

In una intervista con BBC Radio, Robert Plant ha anche fatto l’elenco preciso delle canzoni che lo hanno ispirato dagli anni 60 fino ad oggi, spaziando dal blues al rock classico fino all’indie e ad alcune chicche sconosciute.

Questo è l’elenco delle 20 influenze principali di uno dei cantanti più influenti nella storia del rock:

Rolling Stones – Street Fighting Man
Bob Dylan – Masters of War
Howlin Wolf – Forty Four
Love – Your Mind and We Belong Together
Feist – Undiscovered First
Turin Brakes – Hope We Make It
The Association – Cherish
Lucinda Williams – Sweet Old World
Fotheringay – John the Gun
Prince La La – She Put the Hurt on Me
Lazy Lester – Sugar Coated Blues
John Mayall & the Heartbreakers – I’m Your Witch Doctor
Joni Mitchell – Woodstock
Elvis Presley – I Feel So Bad
Elbow – The Blanket of Night
Davey Graham – Rif Mountain
Silly Sisters – The Grey Funnel Line
The Staple Singers – (It Takes More Than) A Hammer and Nails
Betty Harris – There’s a Break in the Road
Leadbelly – Christmas is A-Coming 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative