Il consiglio di Nick Cave a chi ha più di 40 anni: "fatevi crescere i baffi da attore porno e imparate a suonare. Con me ha funzionato"

Rock News

Il consiglio di Nick Cave a chi ha più di 40 anni: "fatevi crescere i baffi da attore porno e imparate a suonare. Con me ha funzionato"

Il grande artista australiano risponde alle domande dei fan sul suo sito The Red Hand Files

Il sito di Nick Cave, The Red Hand Files, è un incredibile strumento di comunicazione tra il cantante, scrittore, poeta e oscuro leader dei Bad Seeds e il suo pubblico. Nella sezionA Q&A Nick Cave risponde personalmente a tutte le domande, seguendo Il filo diretto con le persone che ascoltano la sua musica e leggono i suoi testi inaugurato con i concerti del Conversation Tour del 2019.

Nick Cave lo ha definito «Un esercizio di connessione». Prima dell’isolamento causato dalla pandemia aveva già intercettato la volontà generale di connettersi e comunicare: «Ho pensato che una conversazione diretta possa avere un reale valore nella vita delle persone».

Il sito The Red Hand Files è una naturale prosecuzione di quel dialogo nato intorno alle canzoni acustiche suonate da solo al pianoforte. Nick Cave risponde ai fan che gli chiedono di raccontare la sua vita, i suoi dolori e la sua ispirazione ma anche il suo parere sull’intelligenza artificiale, sul futuro del rock o sui fatti politici del momento.

Nick risponde anche a questioni personali, dubbi, domande di ragazzi giovani che spesso rimangono senza riposta in famiglia, a scuola e soprattutto sui social network. Qualche tempo fa ha fatto il giro del mondo la sua risposta ad una ragazza italiana, Barbara che gli ha scritto: “Non mi piaccio, non vedo niente di positivo nel mio corpo, odio guardarmi allo specchio. Penso che siano tutti migliori di me, anche se mi sembra di aver fatto cose importanti per avere solo 16 anni?” Nick Cave le ha dato una lezione di autostima: “Barbara, sono felice di sapere che hai fatto cose importanti per avere 16 anni, perché spesso è quello che facciamo che sposta la nostra attenzione da quello che pensiamo di essere, o da come pensiamo di apparire. La tua domanda dolorosa contiene molta speranza perché per connetterci significativamente con il mondo abbiamo bisogno di avere comprensione della sua innata tragedia. Paradossalmente, la fragilità della tua domanda è la sua immensa forza e dice qualcosa di molto profondo su di te come persona; qualcosa di molto bello risplende nelle tue parole infelici. Quel corpo in cui tu non riesci a vedere niente di positivo ha dentro un cuore insolitamente coraggioso, onesto e intelligente. La tua domanda è una testimonianza del tuo essere speciale, e facendola hai toccato tutti noi. Per favore, prenditi cura di te. Cerca le cose belle, ispirazione, connessioni e amici incoraggianti. Forse puoi tenere un diario e scriverci queste cose. Scrivere può zittire molti demoni immaginari. Identifica le cose che ti preoccupano nel mondo e incrementa gli sforzi per rimediare. Guarda le cose attraverso il tuo cuore coraggioso. Sii buona con te stessa. Sii gentile con te stessa. Sii gentile».

In uno degli ultimi post, Nick Cave ha mostrato invece la sua ironia rispondendo ad una domanda di un ragazzo belga di nome Remko: «Questa settimana compio 40 anni. Alcuni dicono che inizia il momento migliore della mi vita, altri mi dicono che sono vecchio. Che ne pensi?»

Nick Cave ha risposto: «Il mio consiglio è di farti crescere dei baffi da attore porno e imparare a suonare la chitarra elettrica, e andare avanti così fino ai 60 anni. Con me ha funzionato». Nick Cave ha compiuto 63 anni il 22 settembre e ha spiegato come si sente: «Non ti devi più preoccupare di quello che dicono gli altri e di conseguenza la vita diventa molto più interessante». Nick Cave ha poi concluso: «Che sollievo essere quel vecchio zio matto che se ne sta in un angolo e mette tutti in imbarazzo con il suo amore per la bellezza, l’umorismo, il caos, la provocazione e lo scandalo, la passione per la conversazione e le discussioni, l’adorazione per l’arte senza dogmi, l’insofferenza verso il moralismo ovvio e la sua fede nella compassione nel perdono e nella misericordia».    

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: BON JOVI