Even Flow, come l'aiuto di Eddie Vedder a un senzatetto face nascere uno dei più grandi inni dei Pearl Jam

Rock News

Even Flow, come l'aiuto di Eddie Vedder a un senzatetto face nascere uno dei più grandi inni dei Pearl Jam

La storia di uno dei più riconoscibili e potenti brani della band di Seattle, pubblicato il 6 aprile 1992

Even Flow è forse una delle canzone più immediatamente riconoscibili e potenti dei Pearl Jam, un brano in grado di scaldare in una frazione di secondo uno stadio intero fin dalla prima nota (o urlo di Eddie Vedder).

Nonostante sia una delle composizioni musicali ritenute tra le migliori dalla stessa band, è il significato del testo a renderla così immensa, in grado di mostrarci la generosità d'intenti del giovane Eddie Vedder già all'inizio degli anni '90. Il brano venne pubblicato come singolo il 6 aprile 1992 e fu subito un successo incredibile, tanto da essere presa in considerazione e riregistrata (con il batterista Dave Abruzzese) per la colonna sonora del film Singles - L'amore è un gioco del 1992 (in cui compariva praticamente come cameo l'intera scena musicale di Seattle, da Chris Cornell a Layne Staley fino allo stesso Eddie Vedder).

L'idea del testo venne al frontman dei Pearl Jam durante le fasi di registrazione dell'album, girovagando nei dintorni dello studio in cui la band stava facendo le prove e incontrando un certo Eddie, un veterinario rimasto senza fissa dimora. Vedder gli comprò un panino. Il testo racconta infatti in maniera molto dura cosa vuol dire vivere senza una casa, ai margini della strada e della società utilizzando un verso in particolare, "on a pillow made of concrete", in cui descrive l'esistenza di un senzatetto mentre è costretto a dormire su un "cuscino fatto di cemento". Il testo vuole descrivere come una persona rimasta senza nulla sia costretta a sorridere al mondo pur di avere qualcosa per la sua sopravvivenza, a costo di sembrare fuori di testa o malato. Ma dietro ad ogni uomo si nasconde una storia e quella di Eddie (il nome del veterinario senzatetto vicino alla sala prove) ne è una delle migliori dimostrazioni. Durante un concerto Eddie Vedder rivelò che dopo uno dei primi tour della band in Europa, tornò a Seattle cercando il senzatetto e senza trovarlo. Ma alla fine scoprì che aveva lasciato quella zona e si era spostato sotto un viadotto. Non molto tempo dopo il veterinario senzatetto morì, senza voler mai accettare un aiuto da nessuno. Non seppe mai di Even Flow, la canzone scritta sulla sua storia. 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: AC/DC