Queen, le abilità di Freddie Mercury come chitarrista. Brian May: "Era velocissimo, ha composto anche dei riff"

Rock News

Queen, le abilità di Freddie Mercury come chitarrista. Brian May: "Era velocissimo, ha composto anche dei riff"

Il leggendario frontman dei Queen, oltre che un grande pianista, era anche un ottimo chitarrista

Freddie Mercury è considerato uno dei più grandi performer di tutti i tempi. La sua presenza scenica, il modo unico di calcare il palco e la capacità di tenere migliaia di persone tra le sue mani lo hanno reso il punto di riferimento per intere generazioni di frontman. Ma non è stato solamente un incredibile cantante, la sua passione per la musica e l'arte sono sempre state trasversali e hanno abbracciato moltissime declinazioni, su tutte l'abilità incredibile al pianoforte

Il piano è sicuramente un elemento fondamentale della musica dei Queen, ma forse non tutti sanno che Freddie era anche un ottimo chitarrista. Una delle sue più inusuali ma complete performance sul palco durante i concerti era sicuramente l'esecuzione di "Crazy Little Thing Called Love", singolo del 1980 contenuto nell'album "The Game". Quella canzone, e la sua declinazione sul placo, mostravano un Freddie Mercury quasi inedito per il grande pubblico, infatti sia sul disco che dal vivo il frontman dei Queen imbraccia una chitarra (acustica sul disco e a volte elettrica sul palco).

All'epoca molti fan si domandavano il motivo per cui Freddie utilizzasse molto raramente lo strumento. Lo stesso frontman si divertiva a sviare l'opinione di stampa e fan, a volte sostenendo di conoscere solo tre accordi e altre dichiarando di aver scritto intere canzoni sulla sei corde. Durante un'intervista del 1981 a Rolling Stone dichiarò di aver scritto "Crazy Little Thing Called Love" alla chitarra.

Ma quali erano le reali capacità di Freddie con la chitarra? A raccontare le abilità del leader dei Queen è stato Brian May che in un'intervista di qualche anno fa ha definito la tecnica di Freddie "non ortodossa": "Freddie era molto bravo con la chitarra, molto poco ortodosso, suonava tutte le pennate col plettro verso il basso. Ha persino scritto il riff di 'Ogre Battle' (da Queen II del 1974). Io lo suonavo utilizzando il pleto in su e in giù, ma lui la eseguiva pizzicando le corde sempre verso il basso. Immaginate quanto si muoveva velocemente la sua mano destra! Aveva un'energia incredibile con chitarra, svelandola davvero molto bene in quella canzone. Ha suonato la chitarra ritmica su "Crazy Little Thing Called Love". Avrei sempre voluto suonarla bene come Freddie su quel disco, era dannatamente bravo!"

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Xmas
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Rock Hits