David Gilmour, la sua Black Strat batte ogni record: battuta all’asta per 3,9 milioni di dollari, una cifra mai vista prima per una chitarra

Rock News

David Gilmour: la sua Black Strat è stata venduta all’asta per 3,9 milioni di dollari! Un record

Tutti i soldi ricavati dalla vendita (oltre 21 milioni di dollari) andranno in beneficenza

Com’è ormai noto da tempo, il leggendario chitarrista dei Pink Floyd, David Gilmour, ha deciso di vendere all’asta 120 chitarre della sua collezione per vari motivi: innanzitutto per “far gioire” qualcuno, ossia le persone, probabilmente suoi fan, che le compreranno, e poi soprattutto per raccogliere dei fondi per beneficenza.

Non voglio diventare vecchio ed essere circondato da un mucchio di chitarre inutili – ha spiegato Gilmour quando ha annunciato la vendita, come riposta NME -  Sinceramente, non ho nemmeno il tempo di suonare gran parte di questi strumenti. Per questo è meglio che diano gioia a qualcun altro. Queste chitarre – ha sottolineato - sono state molto buone con me. Sono mie amiche. Mi hanno donato molta musica. Ma penso sia arrivato il momento che vadano a servire qualcun altro. Ho vissuto il mio tempo insieme a loro. E ovviamente i soldi che verranno ricavati dalla loro vendita potranno fare del bene al mondo e questo è il mio obiettivo”.

Tra le 120 chitarre messe all’asta c’era anche il pezzo forte della collezione, la celeberrima Black Strat: si tratta della Fender Stratocaster nera del 1969 con la quale Gilmour ha composto alcune delle più belle canzoni dei Pink Floyd, come Comfortably Numb, Money, Shine On You Crazy Diamond e tante altre. Il chitarrista ha utilizzato questo strumento sia durante la registrazione di alcuni album che durante i live; nella sua carriera da solista, ad esempio, l’ha usata in About Face, On An Island, Rattle That Lock e altri.

Ebbene, la preziosa Black Strat è stata battuta all’asta ieri presso la casa d’aste Christie's per una cifra stratosferica, una somma mai sborsata per una chitarra: il fortunato acquirente se l’è aggiudicata per ben 3,975,000 dollari, pari a circa 3,5 milioni di euro

Oltre a questa, ieri sono state vendute altri strumenti appartenuti al musicista per grosse cifre: ad esempio, la chitarra acustica C.F. Martin & Company Nazareth D-35 del 1969 è stata venduta per più di 1 milione di dollari. Si tratta della chitarra con la quale Gilmour ha lavorato in studio sin dal 1971, usandola nella composizione di Wish You Were Here, poi nella fase di pre-produzione di The Dark Side Of The Moon e per la registrazione di Obscured By Clouds. In alcune interviste di qualche anno fa, il musicista rivelò che era proprio questa la sua chitarra preferita e disse che sarebbe stato l’unico oggetto che avrebbe portato con sé su un’isola deserta: “Perché la vita sarebbe impossibile senza una chitarra”, spiegò in quell’occasione.

Alla casa d’aste Christie’s sono poi state vendute anche la Stratocaster bianca usata per registrare le parti ritmiche di Another Brick In The Wall (Part 2) per 1,82 milioni di dollari; la Gibson Goldtop Les Paul del 1955, utilizzata per l’assolo della stessa canzone, per 447,000 dollari, un altro record se si considera che per questo modello si prevedevano al massimo 50,000 dollari. Anche la Gretsch White Penguin 6134 del 1980 è stata venduta per 447,000 dollari, mentre la chitarra utilizzata nei live per Shine On You Crazy Diamond è stata battuta per 300,000 dollari, ennesimo record considerando che era stata valutata per soli 2,000 dollari. La Ovation Custom Legend del 1976 usata nel demo di Comfortably Numb è stata venduta invece per 399,000 dollari. Infine, un altro pezzo della collezione degno di nota è la Red Strat usata da Gilmour dal 1988 al 2005, venduta per 615,000 dollari. In totale, l’asta ha fruttato oltre 21 milioni di dollari che andranno a diverse organizzazioni di beneficenza le cui cause stanno molto a cuore al chitarrista.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock 2K