Guns N’ Roses, Duff McKagan rivela: “Una reunion con la line-up originale è impossibile”

Rock News

Guns N’ Roses, Duff McKagan rivela: “Una reunion con la line-up originale è impossibile”

Il bassista spiega i motivi per i quali la band non si esibirà più con la formazione originale.

I Guns N’ Roses si sono riuniti, sono al lavoro sul nuovo tanto atteso album e presto probabilmente torneranno in tour: quella che vediamo oggi, però, non è la formazione originale della band. Quella line-up non la rivedremo più sul palco, anche se sono in tanti i fan che continuano a sperare di rivedere sul palco anche Izzy Stradlin e Steven Adler.

Duff McKagan ha piegato perché questo non accadrà: “Ovviamente abbiamo provato a rimettere in piedi la formazione originale – ha detto in un’intervista per Talk is Jericho – ma ci sono alcune cose che è davvero impossibile sistemare, anche se abbiamo tentato. Con Steven Adler, ad esempio, è stato bello riuscire a coinvolgerlo quando ha potuto per suonare un paio di canzoni. Ma quelli che facciamo adesso sono set lunghi, sono concerti una certa portata – ha sottolineato – devi allenarti come un atleta. Io ho 55 anni e devo allenarmi come se ne avessi 25. Queste sono cose che ti mettono a dura prova, bisogna avere la mentalità giusta, serve la mentalità di un guerriero”.

Il bassista, dunque, ha lasciato intendere che forse i membri della line-up originale che hanno deciso di non partecipare alla reunion evidentemente non hanno lo spirito né la voglia per affrontare tour impegnativi e concerti di tre ore come quelli che i Guns hanno fatto di recente e che probabilmente hanno in programma di fare ancora.

In un’altra intervista, rilasciata a WAAF, McKagan ha sottolineato che la preparazione per ogni concerto è molto impegnativa: “Vedere Axl mentre si prepara per un concerto significa assistere a un’ora e mezza di riscaldamento vocale – ha raccontato – Slash, invece, suona tutto il giorno anche se poi si perde durante i concerti. Capita che si chiuda proprio in sé stesso, ad esempio quando fa i suoi assoli a volte devo dargli un colpetto sul piede e dirgli ‘Ehi amico, ritorna alla canzone’, e lui risponde ‘Cosa? Ah sì, ok’”. 

Non so se ho lo stesso talento dei miei compagni – ha continuato il bassista – per questo sento di dover lavorare sempre il doppio di loro e questo mi piace. Vado nel mio seminterrato e mia moglie lo sa che quando ci vado poi ci resto per 6-7 ore. È proprio lì che mi esercito. A volte scende e io suono per lei. Poi se ne va perché sa che quello è il momento in cui devo investire il mio tempo nel lavoro. E io amo investire il mio tempo suonando”.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio On-Air