Foo Fighters: Dave Grohl è stato operato al braccio dopo un infortunio. Ecco il perché dei concerti cancellati

Rock News

Foo Fighters: Dave Grohl è stato operato al braccio dopo un infortunio. Ecco il perché dei concerti cancellati

La band ha cancellato due show a New Orleans “a causa dell’infortunio di uno dei componenti”

Domani e dopo domani, ossia venerdì 15 e sabato 16 febbraio, i Foo Fighters avrebbero dovuto suonare a New Orleans, in occasione della tanto attesa apertura del Fillmore venue, un nuovo e importante spazio dedicato agli eventi musicali situato all’interno del celebre Harrah’s Casino. Con grande disappunto e preoccupazione dei fan, però, subito dopo la performance del Super Saturday Night ad Atlanta, il gruppo diffuso un comunicato in cui spiegava che i due show previsti a New Orleans erano stati cancellati a causa “dell’infortunio di un componente della band” ma che saranno poi riprogrammati a maggio, anche se in un’altra location.

Nel comunicato non è stato spiegato nulla dell’infortunio né è stato rivelato chi lo aveva subito ed è stato proprio questo a destare preoccupazione. Alla fine è stato Dave Grohl a rivelare come stanno davvero le cose: il frontman ha partecipato alla conferenza che si è tenuta al Los Angeles Pollstar durante la quale è stato intervistato dal Presidente e CEO di Live Nation, Michael Rapino, ed è bastato guardarlo per scoprire che la vittima dell’infortunio era proprio lui, dato che si è presentato con un braccio fasciato. In realtà, non si è trattato di un incidente dovuto a qualche acrobazia di troppo con conseguente caduta dal palco, come quella che gli provocò la frattura di una gamba durante un concerto nel 2015, bensì di un problema che il cantante aveva da tempo ma che ha rimandato probabilmente per non trascurare gli impegni con la band: “È un problema con il quale ho avuto a che fare per molto tempo, non è la fine del mondo ma ho dovuto operarmi al braccio – ha spiegato Dave – sapevo che avrei dovuto farlo prima o poi e così ho deciso di farlo adesso”.

Grazie all’operazione, il musicista ha potuto anche riposarsi un po’ dopo mesi molto intensi: “Poco prima di portarmi in sala operatoria mi hanno detto ‘Adesso ti diamo qualcosa che ti farà sentire davvero bene’ - ha raccontato - e così ho pensato che finalmente avrei potuto fare un sonnellino”. In seguito Dave ha rassicurato tutti sul fatto che la band non ha alcuna intenzione di sciogliersi, anche se in passato qualche volta hanno pensato di farlo, dicendo sempre 'dopo il prossimo disco', ma alla fine sono andati sempre avanti: “Arrivi a un certo punto che cominci a considerare questa ipotesi come considereresti il divorzio dei tuoi nonni – ha spiegato Grohl – di sicuro accade a volte che divorzino, ma alla fine perché? A quel punto non puoi rompere. Che senso avrebbe ormai? Vai semplicemente avanti e fai i tuoi concerti”.

Visualizza questo post su Instagram

#Repost @gaby_g360 #davegrohl #davidgrohl #michaelrapino #pollstar #pollstarlive #pollstarlive2019

Un post condiviso da Foo Fighters Team (@foofightersteam) in data:

In chiusura, Dave ha anche parlato della giovanissima promessa della musica, Billie Eilish, paragonandola al fenomeno che furono i Nirvana ai loro tempi: “La gente si chiede ‘il rock è morto?’, ma quando vedo persone come Billie Eilish allora posso rispondere che no, il rock and roll non è morto!”.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock 2K
 
webradio Virgin Radio Rock '70