Queen, Brian May: “in un certo senso abbiamo perso anche John Deacon. È stata davvero dura da accettare”

Rock News

Queen, Brian May: “in un certo senso abbiamo perso anche John Deacon. È stata davvero dura da accettare”

Il chitarrista confessa di sentire molto anche la mancanza del leggendario bassista.

La tragica morte di Freddie Mercury nel 1991 ha di fatto messo fine alla carriera dei Queen, almeno come i fan li avevano conosciuti fino ad allora. Dopo la scomparsa del frontman, la band si esibì pochissime volte, fino al 1997, quando John Deacon decise di lasciare il gruppo e di ritirarsi a vita privata. In realtà, il bassista aveva progressivamente diminuito gli impegni con Brian May e Roger Taylor in quel periodo, fino ad arrivare appunto alla decisione di porre la parola fine alla sua carriera musicale.

Non c’è motivo di andare avanti – disse all’epoca – è impossibile rimpiazzare Freddie”. Non si può che dare ragione al bassista. Tuttavia, negli ultimi anni Brian May e Roger Taylor hanno deciso di ricominciare a suonare insieme e di tornare a fare tour insieme ad Adam Lambert, senza avere alcuna intenzione di sostituire Freddie, bensì semmai di celebrarlo e ricordarlo riportando la sua musica sui palchi di tutto il mondo. L’idea si è rivelata essere quella vincente e i Queen hanno riscosso un enorme successo con questi tour: anche il loro album Live Around The World da poco uscito sta conquistando il pubblico e ha raggiunto la prima posizione nella classifica di iTunes.

John Deacon, però, ha preferito non partecipare a questa reunion: negli ultimi anni non ha molti contatti con i suoi ex compagni e loro forse non si sono sforzati molto nel provare a coinvolgerlo, rinunciando in partenza. Oggi, però, ne sentono la mancanza. In una nuova intervista per express.co.uk, Brian May ha dichiarato: “La musica che Freddie ha creato continua a vivere e penso che lui ne sarebbe felice – ha detto per poi aggiungere – ovviamente spesso vorremmo che lui fosse ancora qui a condividere questo successo con noi, così come vorremmo che ci fosse John. Perché, in un certo senso, noi abbiamo perso anche John. È davvero dura da accettare”.

Il chitarrista ha rivelato che, nel 2018, durante la produzione del biopic Bohemian Rhapsody, a John Deacon fu inviata la prima stesura della sceneggiatura: Roger e Brian avrebbero voluto sentire anche la sua opinione in merito, ma lui non ha mai risposto. I due musicisti non sentono l’amico da anni. “È una sua scelta – ha spiegato May – non ci contatta. John è sempre stato un tipo piuttosto delicato”. Anche Roger Taylor è dispiaciuto del fatto che l’ex compagno non si sia fatto sentire: “Quando è uscito Bohemian Rhapsody non ho sentito neanche uno squittio da parte sua – ha detto il batterista – neanche un grugnito!”.

John Deacon ha deciso di vivere il resto della sua vita lontano dai riflettori e non si può certo giudicare la sua scelta: il bassista continua a percepire le royalties che gli spettano ma ha deciso di non voler sapere più niente della band e di ciò che fanno i suoi ex compagni, pur avendo piena facoltà di dire la sua in proposito di tutto ciò che fanno utilizzando il nome Queen. La sua scelta va rispettata, anche se i fan non smettono di sognare di rivederlo prima o poi sul palco con Roger Taylor e Brian May.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio On-Air