Chris Cornell: quella volta che unì One degli U2 e One dei Metallica in acustico. Leggi la storia e ascoltala qui

Rock News

Chris Cornell: quella volta che unì One degli U2 e One dei Metallica in acustico. Leggi la storia e ascoltala qui

Il frontman fece un mix delle due canzoni dopo aver avuto l’idea per puro caso, cercando il testo di Bono su Google

Durante il suo Songbook Tour nel 2011, Chris Cornell realizzò un mashup utilizzando due canzoni che hanno lo stesso titolo ma che appartengono al repertorio di due band diverse. Stiamo parlando di One degli U2 e One dei Metallica. Come riporta Far Out Magazine, durante ogni data di quel tour il frontman eseguì brani dei Soundgarden e degli Audioslave, ma anche numerose cover, tra le quali, appunto, anche questo insolito mix tra U2 e Metallica.

L'esecuzione del mashup di queste due canzoni fu una sorpresa per tutti: a parte il nome, tra l’altro, i due brani non hanno davvero nulla in comune e appartengono a generi diversi. La canzone degli U2 è infatti più una ballad rock, mentre quella dei Metallica presenta le tipiche sonorità del metal. Eppure, Cornell è riuscito a fare un ottimo lavoro unendole, cosa che dimostra ancora una volta il suo incredibile talento.

In realtà, l’idea del mashup è nata da un fortunato incidente: “Qualche anno fa ho deciso di suonare One degli U2 – ha raccontato Chris in un’intervista per IndyStar nel 2016 – ma quando ho cercato il testo su Google, è uscito subito fuori quello dei Metallica. Così ho pensato ‘Sai cosa, aggiungerò queste parole’. E l’esperimento sembrava funzionare perfettamente. Queste sono cose che a volte possono andare oltre le mie aspettative quando realizzo una cover. Ed è proprio così che mi diverto”.

Quando ha cercato il testo degli U2, Chris non ha capito subito che quello che aveva trovato non era il testo composto da Bono Vox e inizialmente è rimasto stupito: “Ho pensato che fosse un brano molto cupo – ha spiegato durante uno show del 2015 in Pennsylvania – poi mi sono reso conto che quella non era la canzone degli U2 bensì quella dei Metallica. Così ho pensato ‘Fan***o, la farò in questo modo’, perché anche quella era una grande canzone”. E fu così che Cornell eseguì con la chitarra acustica la melodia di One degli U2, cantandoci sopra, però, le parole di James Hetfield, un testo che racconta di un uomo in punto di morte dopo aver calpestato una mina. Il mashup è davvero riuscito ed è solo uno dei tanti regali che il grande artista ha realizzato per i fan, oltre che un omaggio a due band che stimava.

Dopo la morte di Chris, sia gli U2 che i Metallica lo hanno ricordato in vari modi. Bono lo ha definito come un "leone" e come "un'anima dolce e bellissima", dedicandogli poi Running To Stand Still durante il concerto a Rose Bowl, dopo una sola settimana dalla scomparsa del cantante. Nel 2019 i Metallica, invece, hanno partecipato a I Am The Highway: A Tribute To Chris Cornell, il concerto tributo al grande artista organizzato dalla Vicky Cornell Foundation e dalla Epidermolysis Bullosa Medical Research Foundation.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Ballads
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock '80