Queen, Brian May ha perso la pazienza e se l'è presa in malo modo con un cameraman. Il video

Rock News

Queen, Brian May ha perso la pazienza e se l'è presa in malo modo con un cameraman. Il video

È accaduto in Australia, poco dopo l'arrivo della band. È la prima volta che il chitarrista perde il controllo in pubblico

Brian May è da sempre conosciuto come una persona di indole mite e accomodante, non ha mai alimentato polemiche né ha mai litigato con qualcuno in maniera eclatante. Eppure è un essere umano anche lui e, come tutti, anche lui può perdere la pazienza se provocato in maniera insistente. 

Ne è una prova quanto accaduto in Australia, poco dopo l’atterraggio dei Queen. La band si trova nella terra dei canguri per il tour mondiale insieme ad Adam Lambert, con il quale si esibiranno da headliner anche per il Fire Fight Australia, il concerto che si terrà il 16 febbraio per raccogliere i fondi e aiutare il Paese devastato dai recenti incendi.

L’episodio che sta facendo discutere si è verificato proprio all’uscita dell’aeroporto di Brisbane dove, con la sua rinomata gentilezza e con grande disponibilità, Brian May si è fermato a salutare i fan e a scattare foto insieme a loro. Sul posto, però, era presente anche un giornalista di Channel 7 che con la videocamera ha iniziato a riprendere Brian May e a seguirlo nei suoi spostamenti. 

Per favore smettila, perché non intendo essere ripreso”, ha detto il chitarrista rivolgendosi al cameraman una prima volta, chiedendogli di fermarsi perché non gradiva che gli venisse fatto un video. Il giornalista, la cui identità è rimasta ignota, ha però continuato a seguire il musicista e a riprenderlo mentre posava per delle foto con i fan. “Scusami, ti ho detto di no”, ha ripetuto May a quel punto, visibilmente infastidito dal comportamento del cameraman. “Deve finire male? – ha continuato il chitarrista – metti giù la videocamera o finisce male. Mi hai capito? Smettila subito. Sono serio, terribilmente serio”. 

A quel punto la situazione è degenerata perché, come raccontato da un fan presente, il cameraman ha provato a fare il furbo continuando a riprendere la scena con lo smartphone anziché con la videocamera, pensando di non essere scoperto. Brian May, invece, si è accorto di tutto: “Adesso stai facendo il video con il cellulare – ha detto il chitarrista – sei proprio furbo, eh? Sei davvero un parassita, ci lasci in pace?”. A quel punto il musicista si è avvicinato al reporter esclamando: “Non capisci? Adesso te ne devi andare!”. Solo in quel momento il giornalista ha abbassato lo smartphone, smettendo finalmente di riprendere May, mentre quest’ultimo veniva allontanato da una terza persona presente sul posto. 

Alla fine il chitarrista è salito in macchina e ha chiesto scusa ai fan con i quali stava facendo le foto poco prima: “Scusatemi – ha detto – la situazione è degenerata per colpa di quel ragazzo. Mi dispiace molto”. 

Dopo l’increscioso episodio in cui abbiamo scoperto che anche una persona calma e tranquilla come Brian May può perdere le staffe se viene provocato, i Queen e Adam Lambert si sono esibiti al Forsyth Barr Stadium di Dunedin. Durante il concerto la band ha anche eseguito una cover dei Led Zeppelin, Whole Lotta Love, brano che lo stesso Brian May aveva anticipato in un video sui social: “Abbiamo una piccola sorpresa per voi stasera – ha detto – qualcosa che pensiamo vi farà davvero divertire!”.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Ramones - The KKK Took My Baby Away