Rock News

I Queen raccontano i retroscena del Live Aid nella nuova puntata della serie in streaming "The Greatest". Guardala qui

Seguito in diretta TV da quasi 2 miliardi di persone cambiò per sempre la percezione internazionale della band

I Queen hanno raccontato e celebrato il Live Aid, quello che è visto da molti fan è percepito come il più grande concerto nella storia della band, all'interno nella trentesima puntata della serie The Greatest, dedicata alla storia della band e pubblicata ogni settimana sul canale YouTube ufficiale del gruppo.

L'episodio 30 racconta quella leggendaria esibizione al Wembley Stadium nel 1985, con filmati e ricordi di tutti i componenti della band. Il 13 luglio di quell'anno, se mesi dopo i leggendari concerti al Rock In Rio del gennaio 1985, i Queen ridefinirono il concetto di concerto rock mandando in visibilio l'intero stadio londinese e quasi due miliardi di persone incollate davanti alla TV di tutto il mondo. 

Come spiegato da Brian May all'interno della puntata, quando l'organizzatore Bob Geldof chiese alla band di partecipare al Live Aid i Queen avevano seri dubbi sul fatto che il rocker irlandese sarebbe stato in grado di portare a termine un'impresa del genere: “Eravamo ai BPI Awards per ritirare un premio e Geldof era a pochi tavoli di distanza da noi. Si avvicinò e ci raccontò della volontà di fare questa cosa, dicendo che ci avrebbe dato questo, quello, quell'altro. E io risposi "Oh sì, ne sono sicuro", pensando che fosse una cosa quasi impossibile da mettere insieme, ma rispondemmo che eravamo interessati". 

Poi sono arrivate le discussioni tra i membri della band su quali brani portare all'interno di un'esibizione così breve (20 minuti): "È stato piuttosto difficile fare una scelta", ha dichiarato Brian May. "Sì, non sapevamo davvero cosa fare, se suonare le hit o provare a fare qualcosa di nuovo" ha aggiunto Roger Taylor, "Ma penso che in 20 minuti avremmo dovuto suonare qualcosa che la gente conoscesse, in Turchia o da qualsiasi parte del mondo stessero guardando lo show"

All'interno della puntata compare anche un'intervento di Freddie Mercury che, riguardo alla dichiarazione di Roger Taylor, disse: "Stiamo ancora litigando su cosa fare".

Poco prima dell'esibizione sul palco dello stadio di Wembley Freddie disse: "Penso che sarà caotico, deve esserlo. Voglio dire, questo è il bello. Ci saranno molti attriti tra le band e tutti cercheremo di superarsi a vicenda immagino".

In realtà, tutti gli ego e le rivalità sparirono, poiché i migliori artisti del mondo si unirono alla stessa causa. Tuttavia, la meticolosa pianificazione del loro show e la pura energia della loro esibizione hanno fatto sì che quel concerto dei Queen diventasse uno dei momenti più importanti dell'intera manifestazione.

The Greatest, la serie con contenuti inediti e racconti dedicati alla storia della band in occasione del cinquantesimo anniversario dalla fondazione del gruppo inglese. 50 appuntamenti, visibili in streaming sul canale ufficiale della band a cadenza settimanale, ripercorreranno le tappe fondamentali della band fondata nel 1971 da Brian May e Roger Taylor dopo l'ingresso di Freddie Mercury e l'arrivo al basso del grande John Deacon.

È la prima volta che la storia della band viene raccontata in modo completo, dalla nascita a Londra nel 1970 con l’entrata di Freddie Mercury negli Smile, la prima band di Roger Taylor e Brian May, in cui prende il posto di Tim Staffell, fino agli ultimi tour mondiali con Adam Lambert, passando per Bohemian Rhapsody, il Live Aid e i leggendari concerti a Wembley del Magic Tour 1986.

La presentazione fatta dal creatore della serie Simon Lupton, che ha già realizzato cinque documentari sui Queen tra i quali Queen: Days of Our Live ha scatenato l’entusiasmo dei fan: «Un viaggio attraverso spettacolari immagini delle prove, del dietro le quinte e di quello succedeva dopo i concerti dei Queen». Da anni si sapeva dell’esistenza di tantissime registrazioni live fatte durante i tour dei Queen, una band di perfezionisti assoluti che voleva fare di ogni concerto uno spettacolo unico per i fan, e registrava ogni cosa per migliorare sempre. Finalmente questi archivi sono finiti nelle mani di Simon Lupton: «Alcuni dei momenti mostrati nella serie saranno familiari, altri rarissimi o dimenticati» ha detto il creatore della serie The Greatest, aggiungendo che forse ci potrebbero essere altri episodi oltre ai 50 previsti,  «Alcuni sono testimonianze di risultati incredibili e di record raggiunti dalla band, altri sono insoliti o bizzarri ma tutti qu ci ricordano l’impatto che i Queen hanno avuto per cinque decenni e continuano ad avere ancora oggi. La storia dei Queen è unica al mondo».

Oltre ai concerti, The Greatest racconterà anche la storia dietro alle canzoni e agli album dei Queen, fino alla loro trasformazione in una “queen experience” con i tour con Adam Lambert alla voce, il musical We Will Rock You, il biopic Bohemian Rhapsody, fino al recente lancio di un videogioco dedicato ai Queen. «Spero che i fan di tutto il mondo apprezzino questa celebrazione delle canzoni senza tempo e delle performance iconiche che Freddie. Brian, Roger e John ci hanno regalato» ha detto Simon Lupton.

Rock News

Concorsi

WEBRADIO tutte

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD