Metallica, Lars Ulrich rivela: “La nostra chiave d’accesso alla musica classica è stato Cliff Burton”

Rock News

Metallica, Lars Ulrich rivela: “La nostra chiave d’accesso alla musica classica è stato Cliff Burton”

Per il batterista, senza l’apertura mentale del compianto bassista la band non avrebbe mai creato S&M

Il 27 settembre del 1986 il bus sul quale viaggiavano i Metallica durante il tour europeo si ribaltò in Svezia e nell’incidente morì il bassista Cliff Burton. Per gli altri componenti della band fu uno shock, perché persero un grande musicista, un compagno e soprattutto un amico.

Burton era un artista eclettico, aveva un modo di suonare tutto suo, suonava heavy metal ma in realtà amava anche altri generi musicali, a partire dalla musica classica. Nella sua carriera, infatti, esordì come pianista e la sua conoscenza della musica era davvero molto profonda; è anche per questo che il suo contributo nella band fu enorme, perché permise anche ai suoi compagni di crescere a livello musicale

Il 6 e l’8 settembre scorsi, i Metallica sono tornati a esibirsi con la San Francisco Symphony Orchestra al Chase Center, la nuova sede dei Golden State Warriors inaugurata proprio in questa occasione. Questi concerti, inoltre, sono stati un modo per celebrare il 20esimo anniversario della storica esibizione della band insieme all’orchestra tenutasi nel 1999 al Berkeley Community Theater. In una nuova intervista, Lars Ulrich è tornato a parlare di Cliff Burton, la cui memoria, tra l’altro, è stata onorata in questi concerti dal bassista della San Francisco Symphony, Scott Pingel, che ha voluto suonare la parte di basso di Anesthesia (Pulling Teeth) per rendergli omaggio. 

In un’intervista per Rolling Stone, il batterista dei Metallica ha spiegato il ruolo fondamentale di Burton nel percorso che ha portato poi la band alla collaborazione con l’orchestra e non solo: “Cliff è stato sicuramente la chiave d’accesso per la musica classica – ha spiegato – quando abbiamo iniziato a parlare di musica classica nell’83-’84, io e James, o forse solo io, non vorrei parlare anche per James, non eravamo forse ancora pronti per comprendere questo genere, ma piano piano la perseveranza di Cliff ha fatto entrare nel nostro radar opere di musica classica e anche Simon & Garfunkel. Abbiamo avuto bisogno di più tempo per riuscire ad aprirci verso questo tipo di musica”. 

Adesso, però, riesco a vedere una connessione tra alcune delle cose più oscure, più dissonanti e di minor rilievo che suoniamo – ha continuato Ulrich – Michael Tilson Thomas (direttore della San Francisco Symphony Orchestra ndr) a volte mi chiama e mi dice ‘Devi assistere a questa esibizione’ e mi invita a concerti di musicisti che suonano Mahler, Bach o opere ancora più oscure. Apprezzo molte di queste opere orchestrali ma negli ultimi 20 anni ho capito come riuscire ad avvicinarmi verso le cose che sento più affini a me”.

In passato tanti musicisti e critici musicali hanno avanzato l’ipotesi che generi come il metal abbiano molto in comune con la musica classica, molto di più di tanti altri generi musicali. Anche il chitarrista dei Metallica Kirk Hammett sostiene che probabilmente molti grandi compositori di musica classica abbiano cercato una valvola di sfogo simile a quella che oggi il metal rappresenta, molto prima che questo genere nascesse. “Penso che molti di questi compositori abbiano cercato di creare qualcosa come l’heavy metal – ha detto il chitarrista – ma ancora non esisteva questo tipo di musica. Se avessero avuto i mezzi e avessero trovato il modo, probabilmente questi compositori sarebbero diventati dei musicisti metal”.

Dopo questa seconda esperienza con la San Francisco Symphony Orchestra, registrata in quello che sarà S&M2, il film concerto che in Italia verrà proiettato il 18 ottobre, i Metallica hanno dovuto prendersi una pausa perché James Hetfield è entrato in riabilitazione per cercare di uscire dalla sua dipendenza dall’alcool. Ma la band tornerà in scena molto presto: proprio per questa settimana è atteso, infatti, un grande annuncio per il 2020, probabilmente relativo a un tour o alla partecipazione ad alcuni importanti festival.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Rock Hits