AC/DC, Brian Johnson: “Quando mi dissero di lasciare la band per Axl Rose ho affogato il dispiacere nel whiskey”

Rock News

AC/DC, Brian Johnson: “Quando mi dissero di lasciare la band per Axl Rose ho affogato il dispiacere nel whiskey”

Il frontman torna a parlare del difficile momento vissuto tre anni fa

Per il 2016 gli AC/DC avevano programmato un tour mondiale e quando l’hanno fatto non potevano sapere che di lì a breve Brian Johnson avrebbe avuto dei problemi di salute, problemi all’udito piuttosto gravi, soprattutto perché gli avrebbero impedito di poter svolgere il suo lavoro. Tutte le date erano ormai già fissate e la band non poteva cancellarle, deludendo i fan e rimettendoci probabilmente anche un sacco di soldi. Ecco perché, suo malgrado, Brian Johnson ha dovuto farsi da parte e lasciare spazio ad Axl Rose, un sostituto che oggi è possibile definire degno, dal momento che ha assolto il suo compito egregiamente ed è stato anche molto apprezzato dal pubblico.

Accettare di farsi da parte, però, per Brian Johnson è stato tutt’altro che semplice. Dover rinunciare a salire sul palco con la sua band e a incontrare i fan di tutto il mondo per lui è stata come una prima avvisaglia dell’inizio della fine. Oggi, a distanza di tre anni, il cantante torna a parlare di quel momento di grande dolore, di quando ha scoperto che stava perdendo l’udito e, per questo motivo, gli fu chiesto di lasciare la band per quel tour: “Beh, alla fine non c’era letteralmente nulla che potessi fare – ha spiegato in un’intervista con il giornalista americano Dan Rather – è come essere colpito sul campo di battaglia. Semplicemente è arrivato il tuo turno. E in quel momento provi un senso di abbandono e di solitudine e gran parte di esso te lo infliggi da solo. Nel mio caso, voglio essere onesto – ha confessato – quando ho saputo che avrei dovuto farmi da parte, sono andato nel mio ufficio e ho affogato il mio dispiacere in una bottiglia di whiskey, di buon whiskey”.

Anche se in quel momento si è sentito solo, in realtà ovviamente Brian Johnson non è stato abbandonato, né dai suoi compagni di band, né dalle persone a lui più vicine. “I miei amici più stretti sono stati fantastici – ha raccontato il cantante – la prima telefonata che ho ricevuto è stata da Joe Walsh degli Eagles, mi ha subito chiesto ‘Come stai?’. La telefonata successiva è arrivata da Billy Connelley e poi ho iniziato a riceverne molte altre, mi hanno dato tutti molto sostegno ed è stato meraviglioso. E poi le lettere che ho ricevuto dai fan hanno iniziato a farmi stare bene di nuovo”.

Oggi Brian Johnson sta molto meglio e sembra abbia trovato una soluzione ai suoi problemi: di recente, infatti, si è vociferato a proposito di uno speciale apparecchio che potrebbe aiutarlo con i suoi problemi di udito e che gli consentirebbe, quindi, di poter tornare sul palco con gli AC/DC. Negli ultimi tempi si è parlato spesso anche di un nuovo tour mondiale con il frontman di nuovo al suo posto, un tour che dovrebbe partire dopo l’uscita del nuovo album, registrato con la band al completo. Mentre si attendono notizie ufficiali, tra i fan cresce l’attesa e sui forum, come ad esempio sul sito ACDCFans.net, continuano a rincorrersi i rumors e le ipotesi più fantasiose, come una possibile partecipazione al Glastonbury Festival del 2020 o ad altri eventi di questo genere al posto di un tour vero e proprio, che potrebbe risultare troppo faticoso sia per Brian Johnson che per gli altri. Queste, però, sono solo speculazioni prive di riscontri concreti; per saperne di più, bisognerà attendere notizie da fonti attendibili e ufficiali.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Virgin Radio Rock '70