Foo Fighters, Dave Grohl : “In My Life dei Beatles è fondamentale per me, la scegliemmo per il funerale di Kurt”

Rock News

Foo Fighters, Dave Grohl : “In My Life dei Beatles è fondamentale per me, la scegliemmo per il funerale di Kurt”

Il frontman racconta del suo amore per i Fab Four e dei brani ai quali è maggiormente legato

Anche i musicisti hanno delle canzoni alle quali sono particolarmente legati per i più svariati motivi. In occasione del 50esimo anniversario di Abbey Road, l’ultimo grande album dei Beatles, la BBC Radio 2 ha trasmesso Dave Grohl: My Beatles, un programma speciale dedicato interamente al rapporto tra il frontman dei Foo Fighters e la storica band britannica. Nello specifico, Dave Grohl ha raccontato perché è affezionato, in particolare, a una canzone dei Fab Four. Si tratta di In My Life, brano contenuto in Rubber Soul, il sesto disco della band britannica uscito nel 1965.

Significa molto per me – ha spiegato Dave – perché è la canzone che è stata eseguita durante il funerale di Kurt Cobain. Quel giorno, dopo che ciascuno dei presenti ha tenuto il proprio discorso, questo brano è stato diffuso tramite gli altoparlanti. E così i presenti hanno potuto anche celebrare l’amore di Kurt per i Beatles, ancora una volta, tutti insieme. Kurt era un grande fan di questa band che per noi è stata una grandissima fonte di ispirazione per tutto ciò che abbiamo fatto insieme – ha spiegato ancora – ecco perché mi piacerebbe suonare questa canzone per lui”.

Ma il legame tra Dave Grohl e i Fab Four non si esaurisce con In My Life; il cantante, infatti, è molto affezionato anche a Hey Jude: “Mi piacerebbe suonare anche questa – ha detto – perché è la prima canzone dei Beatles che ho ascoltato e l’omonimo album credo sia il secondo disco in assoluto che io abbia mai ascoltato. Ricordo che andai a un pigiama party a casa di un amico – ha raccontato – avevo 4 o 5 anni ed è in quell’occasione che ascoltai questa canzone. Non penso di aver mai ascoltato un disco rock and roll prima di allora. Quello fu, in un certo senso, il mio battesimo e ne rimasi molto colpito. Ricordo che quella notte, mentre stavo sdraiato nel mio sacco a pelo, - ha concluso - continuai a canticchiare il famoso na-na-na che chiude la canzone. Mi era entrato in testa a tal punto che non riuscivo a dormire”.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Webradio Virgin Radio Rock '80