Quando Robert Plant disse di no a Phil Collins alla batteria: "Avevo bisogno di uno che spaccasse come John Bonham"

Rock News

Quando Robert Plant disse di no a Phil Collins alla batteria: "Avevo bisogno di uno che spaccasse come John Bonham"

L’ex batterista dei Genesis ha collaborato tuttavia ai suoi primi due album da solista

Il frontman dei Led Zeppelin, Robert Plant, ha rivelato, durante l'ultima puntata della sua serie podcast “Digging Deep”, che Phil Collins ha suonato la batteria nell’album “The Principle of Moments” del 1983, benché lui continuasse a rifiutarne la collaborazione già dai tempi di “Pictures at Eleven”, a favore di un altro batterista. Tuttavia, Collins ha partecipato anche alla reunion dei Led Zeppelin per il Live Aid del 1985.

Avevo bisogno di un batterista che spaccasse e Phil Collins aveva una carriera da solista appena iniziata. Siamo stati messi insieme da Carson della Atlantic Records. Phil mi disse: Ho costruito più o meno tutto il mio stile sull'influenza di John Bonham e vorrei suonare nel tuo disco la canzone “Like I’ve never been gone”. E io risposi: Beh, non puoi suonarla, perché ci sta già lavorando Cozy Powell. Cozy, che conoscevamo abbastanza bene a quei tempi – ha continuato il cantante - era un bravo ragazzo: precoce, sicuro di sé e, come John Bonham, lo sentivi urlare, mentre suonava, con la pura gioia di tirar fuori da una batteria qualcosa di veramente impossibile. Così, Cozy ha suonato su questo brano e su "Slow Dancer", mentre Phil Collins ha collaborato sul resto dell'album e sul successivo”.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: QUEEN