Pink Floyd, David Gilmour torna a parlare della reunion: “magari un giorno in futuro... chi lo sa? Mai dire mai”

Rock News

Pink Floyd, David Gilmour torna a parlare della reunion: “magari un giorno in futuro... chi lo sa? Mai dire mai”

Il leggendario chitarrista apre uno spiraglio su un possibile ritorno della band

Il sogno di tutti i fan dei Pink Floyd è quello di rivedere la band su un palco. Com’è noto, una reunion con Roger Waters probabilmente è ormai fuori discussione, però la possibilità di rivedere David Gilmour e Nick Mason insieme è concreta e a confermarlo è stato proprio il leggendario chitarrista.

Una reunion? Lo so, questa è una domanda inevitabile – ha detto durante l’ultima intervista pubblicata sul suo podcast – non abbiamo progetti al momento, però io e Nick ci siamo ancora. Suppongo si possa dire che stiamo vivendo in una sorta di pausa prolungata, però magari un giorno in futuro... chi lo sa? Mai dire mai”.

Di recente David Gilmour ha messo all’asta molte delle sue chitarre, tra le quali la celebre Black Strat con la quale ha composto alcuni tra i più grandi successi dei Pink Floyd: “Se l’ho fatto per recidere ogni legame con la band? – ha continuato nell’intervista – no, queste cose non fanno parte di me. Ho semplicemente deciso di venderle”. 

Al di là di tutto questo e dell’ipotesi di un ritorno in scena con Nick Mason, David Gilmour sta anche pensando a cosa fare della musica che ha composto negli ultimi anni: “Scrivo musica, ci sto lavorando – ha spiegato – in realtà non ho fatto molto negli ultimi tempi, ma ci sono altre cose nella mia vita da sistemare un po’, devo fare un po’ di spazio. Tuttavia – ha continuato – entrerò in studio e ascolterò le centinaia di demo che ho, le svilupperò e vedrò che cosa potrò farne. Vedrò soprattutto se mi tornerà la voglia di registrare un vero e proprio album e di impegnarmi in tutto ciò che questo comporta”.

Per entrare di nuovo in tutto questo – ha proseguito – intendo dire la composizione, il perfezionamento, la registrazione, la realizzazione di un album, poi andare in tour, fare le prove, trovare dei musicisti e tutto il resto, almeno per me significa che serve davvero tanto tempo, e io di solito mi rendo conto che mi ci sono voluti quattro anni solo alla fine. È un impegno che non ho ancora preso”. Per poter ascoltare qualche nuovo capolavoro di David Gilmour, insomma, probabilmente bisognerà aspettare ancora un po’, forse qualche anno. L’importante è sapere che esiste una concreta possibilità che ciò accada, così come potremmo rivedere presto il chitarrista insieme a Nick Mason. Nel frattempo, ricordiamo che il grande batterista in questo periodo è impegnato nel suo tour “Nick Mason’s Saucerful Of Secrets”, durante il quale sarà accompagnato da Gary Kemp, Guy Pratt, Lee Harris e Dom Beken. Il mese prossimo, tra l’altro, sono in programma ben cinque suoi concerti in Italia, l’8 luglio a Chieti, il 14 luglio a Ravenna, il 16 luglio a Roma, il 17 luglio a Perugia e il 18 luglio a Brescia.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD