Slash, parla dei suoi momenti più bui passati tra alcol e droga: "Il 2004 e il 2005 sono stati piuttosto brutti"

Rock News

Slash, parla dei suoi momenti più bui passati tra alcol e droga: "Il 2004 e il 2005 sono stati piuttosto brutti"

Il chitarrista rock ha parlato della sua lotta contro le sue dipendenze

Recentemente intervistato da Belfast Live, Slash ha raccontato uno dei momenti più difficili della sua vita e di come l'abuso di alcol e droghe abbia seriamente messo a rischio la sua esistenza.

Il culmine fu raggiunto con la separazione dalla band a metà degli anni Novanta. In quel periodo Slash, divorziato dalla prima moglie e in conflitto con la sua casa discografica, era allo sbando: non aveva un'idea concreta di ciò che avrebbe fatto e si lascio andare ad una vita di eccessi.

Si apre così l'era "Velvet Revolver". Nei primi anni del 2000 Slash racconta di aver trascorso periodi in cui era completamente avvelenato da queste sostanze. "Il 2004 e il 2005 sono stati piuttosto brutti", ha rivelato. Ma proprio quando stava raggiungendo il punto più basso, il chitarrista si è reso conto del fatto che doveva fare qualcosa: "Finalmente, nel 2006, ho pensato 'Sai una cosa? Questo non è più divertente'. E lentamente ne sono uscito, ma è stato davvero difficile uscire da tutta quella dipendenza".

A quell'epoca Slash aveva due figli, ma viveva in un hotel perché non poteva stare con loro. Capì che aveva bisogno di aiuto, di allontanarsi da tutto e da tutti per un mese, per "ripulirsi". Ed è stato così. A quel punto il chitarrista ha cambiato rotta e ha cominciato ad investire nella musica tutte le sue energie.

Slash confessa: "Sono stato sicuramente fortunato". Attorno a lui tanti musicisti neppure potevano immaginare di poter essere sobri perché pensavano che proprio quegli eccessi fossero il nucleo della loro intera esistenza creativa. Quando il chitarrista ne è uscito, ha capito che non era così e si è detto davvero fortunato ad non essere caduto in un blocco creativo.

Durante l'intervista rilasciata a Belfast Live, Slash ha anche parlato di Mick Jagger e dei suoi problemi di salute che lo hanno costretto a fermarsi: "Non penso che sia qualcosa che prevedi, penso che sia solo qualcosa che succede. Gli anni passano e tu stai ancora facendo quello che stai facendo. Poi, all'improvviso, ti accorgi che sono passati 20 anni".

E a proposito della prospettiva di poter rallentare un po' il ritmo, Slash dice: "Non potrei immaginare di farlo, soprattutto ora che la maggior parte dei membri della band si è riunita". Anche i Rolling Stones, dopotutto, non avrebbero potuto immaginarlo. Anno dopo anno si succedono tour, dischi e pause e continui così. Sai solo che ora sei nel 2019 e continui a farlo...

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Hard Rock