Paul McCartney pensava che una bottiglia di whisky costasse 2 sterline. Le curiosità della sua vita raccontate dal biografo ufficiale

Rock News

Paul McCartney pensava che una bottiglia di whisky costasse 2 sterline. Le curiosità della sua vita raccontate dal biografo ufficiale

Miles Barry racconta il grande Macca e il suo desiderio di vivere la vita come una persona comune

Barry Miles è l’autore della biografia di Paul McCartney uscita nel 1977 con il titolo Many Years From Now. Oggi, in un’intervista per l’Express, lo scrittore è tornato a parlare del componente dei Beatles per raccontare il suo lato più umano: “Nonostante la sua fama a livello globale, Paul ha sempre desiderato disperatamente essere una persona ‘normale’ – ha spiegato il biografo – quando possibile ha sempre cercato di prendere un autobus se doveva andare da qualche parte ed era sempre ansioso di restare in contatto con le persone comuni”.

In seguito, Miles ha spiegato che, nonostante questa sua enorme voglia di rimanere in contatto con il mondo al di fuori dello showbiz, Paul ha incontrato delle difficoltà nel mettere in atto questo suo proposito; ad esempio, c’è un aneddoto che dimostra come il musicista abbia sempre avuto qualche problema con i prezzi dei più svariati prodotti al giorno d’oggi: “Ricordo che circa due anni fa mi trovavo nel suo studio e ha chiesto a uno dei suoi tecnici di andare a comprargli una bottiglia di whisky perché aveva ospiti – ha raccontato – e poi gli ha dato 2 sterline. A quel punto il tecnico gli ha detto ‘Beh, il prezzo si è alzato dai tuoi tempi, Paul’. Alla fine insomma non puoi essere ‘normale’. Non puoi essere famoso a quel livello per così tanti anni e restare in contatto con il mondo delle persone comuni”.

Intanto, proprio ieri è stato annunciata la produzione di un nuovo film documentario sull’ultima fase della carriera dei Beatles, basato su circa 55 ore di video inediti del gruppo ai tempi della registrazione del loro ultimo album, Let It Be. La pellicola si concluderà con il video del loro ultimo concerto risalente al 30 gennaio del 1969, esattamente 50 anni fa: si tratta dell’esibizione passata alla storia come il Rooftop Concert, in quanto fu organizzata sul tetto dell’edificio della Apple Corps, azienda di cui faceva parte anche la casa discografica dei Fab Four, la Apple Records.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Jade Bird - I Get No Joy
 
The Doors - Love Her Madly
 
Tool - Schism
 
Disturbed - Watch You Burn
 
Virgin Radio On-Air
 
The Smiths - This Charming Man
 
Virgin Radio Rock 2K
 
The Darkness - Open Fire
 
Virgin Rock Hits
 
Editors - Push Your Head Towards The Air
 
Buffalo Springfield - For What It's Worth
 
Billy Idol - Speed
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Aerosmith - Livin' On The Edge
 
Five Finger Death Punch - Blue On Black (feat. Kenny Wayne Shepherd, Brantley Gilbert & Brian May)
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Radiohead - High & Dry
 
Bob Dylan And Johnny Cash - Girl From The North Country
 
R.E.M. - It's The End Of The World As We Know It (And I Feel Fine)
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Pearl Jam live at Saturday Night Live 1992
 
Disturbed - A Reason To Fight
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Trainspotting - Il discorso di Begbie
 
Virgin Radio Rock '90
 
The Cranberries - In The End