Pink Floyd, Nick Mason sulla crisi di Syd Barrett: «Eravamo troppo giovani e immaturi per aiutarlo davvero»

Rock News

Pink Floyd, Nick Mason sulla crisi di Syd Barrett: «Eravamo troppo giovani e immaturi per aiutarlo davvero»

Il batterista dei Pink Floyd ha raccontato i primi anni della formazione della band e i problemi dello storico frontman scomparso

Nick Mason sta portando avanti un vero e proprio viaggio attraverso le prime canzoni dei Pink Floyd con il suo progetto Nick Mason’s Saucerful of Secrets, nato proprio con l'obiettivo di celebrare quel materiale dei primi anni psichedelici della band inglese. Pescare nelle prime canzoni dei Pink Floyd ha inevitabilmente riportato la sua mente a Syd Barrett, che li guidò dalla loro nascita, nel 1965, fino al 1968, quando ne fu allontanato per i suoi problemi di salute mentale e con le droghe, non prima però di aver creato due album indimenticabili come The Piper at the Gates of Dawn e A Saucerful of Secrets.

«Eravamo troppo giovani e immaturi per affrontare i problemi e il crollo di Syd», ha spiegato Mason a Rolling Stone. «Syd scrisse tantissime canzoni in poco tempo. La cosa strana è che nel 1967, e alla fine del 1966, pensavamo di voler essere un gruppo R&B, poi fummo completamente distratti dalla scrittura di canzoni come Arnold Layne, Bike e Gnome». Tutti brani che Mason porterà in tour con i Saucerful of Secrets, con una scaletta che prevede anche una rivisitazione di Interstellar Overdrive: «È un brano aperto all'improvvisazione e alla reinterpretazione. Quando suoni il riff iniziale, puoi fare freestyle in così tanti modi diversi».

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock 2K
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Music Star Coldplay
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES