Red Hot Chili Peppers, anche Flea sarà nella nuova serie Star Wars "Obi-Wan Kenobi" con Ewan Mc Gregor

Rock News

Red Hot Chili Peppers, anche Flea sarà nella nuova serie Star Wars "Obi-Wan Kenobi" con Ewan Mc Gregor

Il bassista, celebre per altri ruoli a Hollywood, potrebbe interpretare un ruolo nella nuova serie dedicata al Maestro Jedi

La galassia lontana lontana di Star Wars potrebbe presto accogliere uno dei nostri protagonisti preferiti del mondo del rock.

Secondo quanto riportato da Star Wars News net, e riportato da The Direct, il bassista dei Red Hot Chili Peppers Flea dovrebbe interpretare un personaggio all'interno di Obi-Wan Kenobi, la nuova serie TV di Star Wars in uscita su Disney + il prossimo 27 maggio.

Negli ultimi anni la Lucasfilm, la casa di produzione di Star Wars, ha coinvolto molti attori e personaggi con dei divertenti cameo come quelli di Tom Hardy, Daniel Craig e i principi William e Harry.

Secondo quanto riportato il bassista dei Red Hot Chili Peppers apparirà in un misterioso ruolo nella serie con protagonista Ewan McGregor nei panni del Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi e Hayden Christensen nei panni del Signore dei Sith Darth Vader. Secondo gli insider Flea apparirà nei panni di un personaggio che brandisce un "blaster dall'aspetto fantastico"

Tutti i ruoli cinematografici di Flea:

Il bassista dei Red Hot Chili Peppers ha iniziato a recitare negli anni ’80 e il suo primo ruolo fu quello di un punk arrivista di nome Razzle nel film “Suburbia”, girato poco prima che i RHCP pubblicassero il loro primo disco e uscito nel 1983.

Fu così che Flea iniziò a esplorare il mondo del cinema e sono davvero tanti i ruoli o i cameo che lo hanno visto protagonista; ad esempio, forse non tutti lo avranno notato ma in “Ritorno al futuro” c’è anche lui: nel secondo capitolo della saga Flea ha interpretato Douglas J. Needles, un vecchio “rivale” di Marty McFly ai tempi della scuola che, da adulto, cerca di coinvolgerlo in un affare losco. Se non fosse per quello spazio vuoto tra i denti superiori, sarebbe difficile riconoscere il musicista con il trucco e gli abiti di scena.

In “Ritorno al Futuro III”, uscito nel 1990, invece, Flea interpreta lo stesso personaggio ma da giovane: con la giacca di pelle e un look punk, il teppista sfida McFly a una gara di velocità ma lui rifiuta e così riesce a non alterare il futuro.

Nel 1991, invece, Flea ha recitato in “My Own Private Idaho” (tradotto in “Belli e dannati” in Italia), film che ha visto come protagonisti un giovane Keanu Reeves e River Phoenix, il fratello di Joaquin tragicamente scomparso nel 1993 a soli 23 anni: liberamente ispirata all’Enrico IV e all’Enrico V di Shakespeare, quest’opera racconta la storia di due giovani truffatori tossicodipendenti che per vivere si prostituiscono e che alla fine intraprendono un viaggio alla scoperta di loro stessi. In questo contesto, Flea ha interpretato il ruolo di Budd, uno dei giovani amici della cerchia dei protagonisti.

Nel film “The Chase” del 1994, invece, il bassista ha vestito i panni di un tizio alla guida di un monster truck che prova a mandare fuori strada il veicolo con a bordo il protagonista, interpretato da Charlie Sheen. In questo film anche Anthony Kiedis e il musicista americano Henry Rollins hanno recitato una piccola parte.

Nel 1998 Flea ha poi partecipato al rifacimento del celeberrimo film di Alfred Hitchcock, “Psycho”, diretto da Gus Van Sant. In questo caso il bassista ha vestito i panni di Bob Summerfield, il commesso del negozio di Sam Loomis, il fidanzato di Marion Crane, la protagonista dell’inquietante storia che tutti conosciamo.

Nello stesso anno Flea ha recitato anche un’altra piccola parte nel film cult dei fratelli Cohen, “Il grande Lebowski”, interpretando uno dei tre Nichilisti con i quali Drugo e i suoi amici si scontrano in uno dei suoi sogni psichedelici.

Nel 2002 Flea si è invece cimentato nel doppiaggio, prestando la sua voce a Donnie, un bambino amico di Eliza Thornberry, la protagonista del film d’animazione “The Wild Thornberrys Movie” (“La famiglia della giungla"); in seguito il musicista ha prestato la voce a Mind Worker Cop Jake, uno dei poliziotti del cartone “Inside Out” del 2015.

Nel 2014 Flea ha poi continuato la sua avventura nel cinema con “Low Down”, film che racconta la storia di John Albany, un pianista jazz tossicodipendente: il bassista ha interpretato il suo amico più vicino, Lester Hobbs e ha anche co-prodotto la pellicola insieme ad Anthony Kiedis.

Infine, in “Baby Driver” (“Il genio della fuga”), Flea ha interpretato un criminale che, durante una rapina, indossa per sbaglio una maschera di Mike Myers di Austin Powers anziché quella del personaggio Michael Myers di Halloween.

In tutte queste sue esperienze cinematografiche, Flea ha dimostrato di avere la stoffa dell’attore e, anche se ha recitato in piccole parti, ha saputo calarsi sia nei panni di personaggi comici, che in quelli di personaggi più drammatici. Questa versatilità fa di Flea un artista a tutto tondo anche se, di certo, la musica resta sempre al primo posto tra le sue passioni.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES