Pam & Tommy, l'incredibile creazione dei tatuaggi di Tommy Lee su Sebastian Stan: "ogni giorno durava tre ore"

Rock News

Pam & Tommy, l'incredibile creazione dei tatuaggi di Tommy Lee su Sebastian Stan: "ogni giorno durava tre ore"

Gli esperti di Autonomous X hanno dovuto riprodurli uno ad uno, ma facendo variazioni pari ad almeno il 30 per cento del disegno originale

La serie televisiva Pam & Tommy sta diventando un fenomeno non solo per la storia trasgressiva della coppia più rock’n’roll e decadente di Hollywood negli anni ’90 composta dal batterista dei Motley Crue e dalla star di Baywatch Pamela Anderson, ma anche per la perfetta ricostruzione degli ambienti, dell’immaginario e dell’atmosfera dei primi anni 90 a Los Angeles. Un periodo di transizione tra l’esagerazione hard rock degli anni ’80 di cui i Motley Crue sono stati protagonisti, il seguito che quel suono e quel look continua ad avere grazie ai Guns N' Roses e il successo clamoroso dei due album gemelli Use Your Illusion I e II del 1991 e l’arrivo di una nuova estetica indie (soprattutto da Seattle con le band della scena grunge come Nirvana e Pearl Jam) che sta cambiando tutto.

Nel momento in cui si svolge la vicenda raccontata nella serie, il 1995, i Motley Crue sono in mezzo a questa transizione, la carriera di Tommy Lee è in declino mentre quella di Pamela Anderson è in ascesa, il sextape della loro luna di miele rubato dall’elettricista Rand Gauthier è diventato uno degli scandali più famosi del decennio e uno dei primi fenomeni virali, e la sua  figura di rockstar simbolo di Los Angeles è in evoluzione.

Tutto questo è stato raccontato nella serie con una grande precisione dei dettagli e con una cura attentissima all’immagine di Tommy Lee: l’attore che lo interpreta, Sebastian Stan ha raccontato alla rivista Hollywood Reporter l’incredibile lavoro fatto insieme al team di effetti speciali Autonomous X guidato da Jason Collins per ricostruire i tatuaggi del batterista dei Motley Crue. Sebastian Stan non ha nessun tatuaggio, Tommy Lee invece ne ha trentacinque, molti dei quali firmati da alcuni dei più importanti tatuatori di Los Angeles e quindi protetti dal copyright.

Jason Collins e gli esperti di Autonomous X hanno dovuto riprodurli uno ad uno sul suo corpo, ma facendo variazioni pari ad almeno il 30 per cento del disegno originale per non avere problemi legali. L’operazione veniva fatta ogni giorno e durava tre ore: «La composizione, il colore, il design dei tatuaggi sono identici» ha spiegato Jason Collins, «Abbiamo cambiato diverse cose, ma sono tutti nel posto esatto sulle sue braccia. Solo se sei un vero fan  dei Motley Crue e li osservi molto da vicino sullo schermo puoi dire: hey, c’è qualcosa che non va!». 

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Hard Rock