The Cranberries, la storia di quel concerto gratuito finito in rissa: "Non pensavamo di essere così famosi"

Rock News

The Cranberries, la storia di quel concerto gratuito finito in rissa: "Non pensavamo di essere così famosi"

"Sembrava che tutti gli studenti di Washington avessero saltato la scuola quel giorno e fossero venuti al concerto"

Avere successo in America è un obiettivo sognato da tutti i musicisti britannici: il mito della British Invasion con cui intorno al 1964 dopo l'esplosione del fenomeno Beatles diversi gruppi che avevano imparato a suonare ascoltando blues e R&B hanno riportato quella musica negli Stati Uniti (dai Kings agli Animals fino ai Rolling Stones) è un punto di riferimento per tutte le band ed è diventato il punto di svolte della carriera di band in ogni decennio, dai Led Zeppelin agli Who a David Bowie, dai Cure ai Depeche Mode fino ai Coldplay e ai Muse.

L'immensità del mercato americano permette di moltiplicare all'infinito le possibilità creative e consolidare la propria carriera, ma a volte può anche creare situazioni difficili da prevedere e controllare. 

E' successo ai Cranberries, la band irlandese guidata da Dolores O'Riordan che nel 1994, dopo il successo del secondo album No Need to Argue e del secondo singolo Zombie, va in tour negli Stati Uniti e scopre di essere molto più famosa di quanto pensava. Il 15 maggio 1995 i Cranberries organizzano un concerto gratuito all'ora di pranzo all'aperto a Washington D.C. in collaborazione con la stazione radio locale WHFS.

E' un modo per ringraziare i fan che hanno lanciato Zombie come una delle hit dell'anno (il videoclip è in alta rotazione su MTV) ma nessuno era preparato a gestire quello che è successo: "Aspettavamo tremila persone al massimo, ma ne sono arrivate diecimila" ha raccontato Bob Waugh, Dj di WHFS, "Sembrava che tutti gli studenti della zona di Washington avessero saltato la scuola quel giorno e fossero venuti al concerto".

L'entusiasmo del pubblico cresce durante l'attesa: "Prima che uscissero i Cranberries sul palco , i ragazzi avevano già cominciato a pogare e fare stage diving". Dopo una sola canzone, il concerto viene interrotto. 

Il celebre conduttore radiofonico di Washington DC Wes Johnson sale sul palco e prova a far calmare il pubblico, ma la situazione finisce fuori controllo. Arriva la polizia in assetto antisommossa, scoppiano incidenti e i Cranberries scappano lasciando tutti gli strumenti. La chitarra acustica di Dolores O'Riordan viene rubata, ma quel momento di caos rock'n'roll rimane nella memoria della band molto a lungo: "Li ho presi letteralmente di peso, li ho fatti entrare nella mia macchina e sono corso all'aeroporto" ha raccontato Bob Waugh, "Lungo la strada i Cranberries erano divertiti: per la prima volta si sono resi conto di quanto erano famosi in America". Dopo la scomparsa di Dolores O'Riordan nel 2018, ogni anno i fan dei Cranberries si radunano al Washington Monument dove si è svolto il concerto per ricordare quel momento e rendere omaggio alla band.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Guano Apes - Open Your Eyes