Frances Bean Cobain: "Piango ogni volta che ascolto Dumb. È una versione minimale della percezione che Kurt aveva di se stesso"

Rock News

Frances Bean Cobain: "Piango ogni volta che ascolto Dumb. È una versione minimale della percezione che Kurt aveva di se stesso"

La figlia di Kurt Cobain e Courtney Love: "Non era possibile sfuggire ai Nirvana. Accendevo la radio in ogni momento e c’era mio padre"

Frances Bean Cobain, figlia di Kurt Cobain e Courtney Love, è nata il 18 agosto 1992 a Los Angeles, prende il nome da una delle donne punk preferite da Kurt, Frances McKee della band scozzese The Vaselines.

La sua ecografia modificata viene stampata sulla copertina di Lithium, il terzo singolo estratto dall’album che sta cambiando la storia del rock, la carriera dei Nirvana e la vita di Kurt Cobain e anche di Courtney Love e il giorno del suo battesimo come padrini ci sono Michael Stipe dei REM e Drew Barrymore. Tutto nella sua vita è rock’n’roll, anche la relazione mancata con un padre che ha visto per l’ultima volta il 1 aprile 1994 quando era ricoverato nella clinica di disintossicazione Exodus Recovery Center di Marina del Rey, una settimana prima del suo suicidio a Seattle.

In una intervista del 2015 con la rivista Rolling Stone (in cui ha lavorato come stagista nel 2008), Frances Bean ha detto che i Nirvana non sono il suo gruppo preferito: «Mi piacciono gli Oasis, i Mercury Rev e i Brian Jonestown Massacre. La mia vita sarebbe stata più difficile se fossi stata una fan: quando avevo 15 anni mi sono resa conto che non era possibile sfuggire ai Nirvana. Accendevo la radio in ogni momento e c’era mio padre». Frances Bean, che oggi fa la modella e l’artista visiva, ha elencato però le canzoni di Kurt che ama di più: «Territorial Pissing è grandiosa, e Dumb mi fa piangere ogni volta che la ascolto. È una versione minimale della percezione che Kurt aveva di sé stesso: travolto dalle dipendenze, inadeguato a diventare la voce di una generazione».

Dumb viene pubblicata sul terzo album dei Nirvana, In Utero che arriva al numero uno in Inghilterra e in America. Kurt Cobain ha detto di averla scritta prima del successo di Nevermind come: «Una proiezione di se stesso», un significato che sua figlia ha colto perfettamente. Frances Bean ha anche detto perché Kurt Cobain è ancora così famoso tanti anni dopo la sua scomparsa: «La nostra società è ossessionata dagli artisti morti. Ci piace trasformarli in eroi. Kurt poteva essere solo un altro tizio che ha abbandonato la propria famiglia nel peggior modo che si possa immaginare, ma non lo è».

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock '80
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio On-Air