Dave Grohl pubblica una playlist di 10 ore con le canzoni della sua vita: "Questi sono i miei ricordi, e sono pieni di musica"

Rock News

Dave Grohl pubblica una playlist di 10 ore con le canzoni della sua vita: "Questi sono i miei ricordi, e sono pieni di musica"

«Anche se non ho mai collezionato cose, colleziono momenti» ha scritto Dave Grohl in The Storyteller

Dave Grohl ha parlato di suo cugino Tracy definendolo “il mio supereroe” perché quando lui era solo un ragazzino e amava i Kiss, si era appeso il poster della band di Gene Simmons in cameretta e andava in giro travestito come uno dei Kiss, un giorno Tracy lo ha portato ad un concerto dei Naked Raygun band punk hardcore di Chicago e gli ha fatto scoprire che esisteva una cosa pazzesca chiamata punk rock.

È uno degli aneddoti raccontati da Dave Grohl nella sua autobiografia The Storyteller, storia irresistibile di «Un ragazzo annoiato qualunque della Virginia» come si è definito lui stesso, che realizza il suo sogno di diventare un musicista rock (cambiando nel frattempo la storia del rock con i Nirvana prima di fondare e guidare i Foo Fighters), una sequenza di momenti musicali e di vita travolgenti, in cui al centro c’è sempre il suo entusiasmo, la sua simpatia e la sua grande capacità di comunicare con tutti. Dave Grohl racconta con la stessa naturalezza di quando mentre aspettava di fare un concerto con la sua prima band, gli Scream, è stato chiamato da un assistente di Iggy Pop che si esibiva nello stesso locale per suonare la batteria con lui, e di quando è volato dall’Australia a casa in America solo per partecipare al ballo Papà-Figlia della festa della scuola di sua figlia. «Come per miracolo la memoria mi è rimasta pressoché intatta» ha scritto Dave Grohl nella prefazione di The Storyteller, «Da quando ero bambino ho sempre misurato la vita in tappe musicali. La mia mente si affida a canzoni, album e gruppi per ricordare un tempo e un luogo precisi.

Per accompagnare la lettura della sua autobiografia, Dave Grohl ha pubblicato una playlist di oltre 150 canzoni, mettendo insieme i pezzi con cui è cresciuto, come Smoke on the Water dei Deep Purple, quelli che gli hanno fatto venire voglia di iniziare a suonare come Surf Combat dei Naked Raygun e anche quelli in cui ha suonato lui stesso, come No One Knows dei Queens of the Stone Age, più tutti gli artisti che fanno parte della sua vastissima cultura musicale, dai Pantera ai Wings di Paul McCartney, da Iggy Pop a Tom Petty (nella biografia racconta anche di quando stava per entare a fare parte dei suoi Heartbreakers), da Rick Astley ai Rush e dai NWA ai Butthole Surfers e i Black Flag.

«Anche se non ho mai collezionato cose, colleziono momenti» ha scritto Dave Grohl in The Storyteller «Questi ricordi ripescati da tutta la mia vita sono pieni di musica, naturalmente. E a volte possono essere rumorosi».

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Guano Apes - Open Your Eyes
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: OASIS
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Hard Rock