Robert Plant racconta i segreti della scrittura dei suoi testi: "L'autenticità è fondamentale. Il mio punto di riferimento? Bob Dylan"

Rock News

Robert Plant racconta i segreti della scrittura dei suoi testi: "L'autenticità è fondamentale. Il mio punto di riferimento? Bob Dylan"

Nel suo podcast Digging Deep la voce dei Led Zeppelin ha raccontato il processo creativo e le emozioni che ispirano la sua scrittura

Robert Plant ha pubblicato un nuovo episodio della sua serie in podcast Digging Deep in cui ha parlato della scrittura delle canzoni e di come abbia sempre ammirato (al punto di sentirsi in soggezione) quegli autori capaci di «Dare voce alla situazione di un’altra persona. È una cosa che va oltre la mia immaginazione» ha detto al giornalista Matt Everitt.

Plant ha spiegato il suo metodo creativo per quanto riguarda la musica e i pezzi strumentali e i testi usando un’immagine enigmatica, «Agrodolce», e ha spiegato come funziona la sua scrittura: «È una linea dritta. L’idea di vivere la situazione personale di un’altra persona e diventare quella stessa persona è più di quanto riesca ad immaginare». Il punto secondo Robert Plant è l’autenticità della scrittura: «Stai raccontando la tua anima? Stai creando un personaggio? Oppure stai parlando di qualcuno a cui tieni che ha un problema? Le canzoni vengono fuori da queste diverse prospettive, è una cosa speciale».

Il punto di riferimento di Plant non può che essere il Premio Nobel per la letteratura, Bob Dylan, e in particolare il suo ultimo straordinario album Rough ad Rowdy Ways del 2020: «Ha scritto canzoni su persone che hanno vissuto la propria vita e in modo quasi giocoso è stato capace di raccontare la loro storia sia dal loro punto di vista che dal suo». La prima traccia dell’album, I Contain Multitudes, è considerata uno dei capolavori di Bob Dylan, la dimostrazione (e forse anche una sua silenziosa risposta alle polemiche) di quanto sia stata corretta l’assegnazione del Nobel all’uomo che ha portato la poesia nella musica.

«Mi ricordo quando l’ho ascoltata per la prima volta» ha detto Robert Plant, «Ho pensato: questa è la storia della vita di tutti noi! Ha osservato tutto da un’angolazione diversa, avrebbe potuto continuare a scrivere così per settimane. È davvero una canzone speciale, una scrittura commovente».

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: AEROSMITH
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads