Jon Bon Jovi e l'inaspettato legame con Dire Straits: "Mark Knopfler è sempre stato il mio preferito fin da ragazzo"

Rock News

Jon Bon Jovi e l'inaspettato legame con i Dire Straits: "Mark Knopfler è sempre stato il mio preferito fin da ragazzo"

Il rocker del New Jersey racconta l'inaspettato omaggio e l'influenza della band britannica all'interno dell'album Bon Jovi 2020

Durante un'intervista rilasciata alla trasmissione di Kyle Meredith, Jon Bon Jovi ha parlato del nuovo album Bon Jovi 2020, raccontando anche il suo legame e l'ispirazione che hanno avuto su di lui Mark Knopfler e i Dire Straits.

All'interno del nuovo album del rocker del New Jersey è contenuta una canzone dal titolo Blood in the Water e, secondo l'intervistatore, ricorderebbe molto le sonorità consegnate alla storia dal grande Mark Knopfler, non solo per la tonalità utilizzata per la chitarra. La risposta di Jon Bon Jovi: "Come prima cosa posso dire di sì, Knopfler e i Dire Straits sono sempre stati in cima alla mia lista di band preferite fin da ragazzino. In effetti a un certo punto della mia vita erano assolutamente la numero 1. Quindi la sensazione che possa richiamare il suono di Mark Knopfler è assolutamente esatto".

Ma Blood In The Water non è l'unica canzone del disco influenzata dal grande Mark Knopfler e dai Dire Straits: "All'interno dell'album compare anche una canzone dal titolo Brother In Arms, e pensavo che potessero farmi causa. Ero a conoscenza del loro disco di maggior successo commerciale, ma d'altra parte sapevo di avere le parole giuste per il testo, e quando quei versi sono venuti fuori ho pensato 'Questo potrebbe essere un problema', finché non ho guardato la definizione del dizionario, e diceva "esperienza comune condivisa". "E ho detto, 'Ah, no, posso difendere la mia posizione'.  Le mie influenze si sentono decisamente tutte in questo disco, mentirei se dicessi che non ho avuto influenza da Bowie, dai Dire Straits, da John Fogerty, dai Beatles...".
Jon Bon Jovi, ridendo, ha poi chiuso l'intervista con una battuta: "Chiunque dica che non si è fatto influenzare da personaggi come questi è un bugiardo".

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
ROCKSTAR: OASIS
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock Party