I gusti di Elvis Presley a tavola: bandì il pesce da Graceland e mangiò lo stesso pasto ogni giorno per sei mesi. Ecco perché

Rock News

I gusti di Elvis Presley a tavola: bandì il pesce da Graceland e mangiò lo stesso pasto ogni giorno per sei mesi. Ecco perché

Il Re del Rock And Roll non sopportava l'odore del pesce e proibì a chiunque di consumarlo all'interno della sua tenuta

Il Re del Rock And Roll e la cucina, un lato nascosto di Elvis Presley che in pochi conoscono ma che recentemente, grazie alle visite online guidate all'interno di Graceland, è tornato prepotentemente sulle pagine di alcuni magazine grazie a molti retroscena venuti alla luce. 

Elvis aveva un vero e proprio debole per la cucina casalinga del sud degli Stati Uniti, e secondo l'archivista di Graceland Angie Marchese, The King era letteralmente disgustato dai piatti a base di pesce. Elvis visse all'interno della sua tenuta a Memphis dal 1957 al 1977 e non permise a nessuno dello staff che fosse consumato del pesce all'interno della sua casa: non ne sopportava l'odore.

Nonostante la pandemia causata dal coronavirus abbia reso difficile visitare i monumenti famosi, Graceland ha trovato il modo di continuare a rimanere accessibile ai visitatori attraverso alcuni tour virtuali a pagamento in streaming e, durante una delle ultime visite, sono state rivelate alcune abitudini sulla dieta seguita da Elvis.

Secondo la guida di Graceland, il Re adorava qualsiasi cosa, dal gombo fritto (un ortaggio simile alla zucchina) alle M&Ms e all'interno della cucina della villa era sempre a disposizione qualsiasi cosa, ogni volta che Elvis aveva voglia di fare uno spuntino: "Elvis è cresciuto con il buon vecchio cibo del sud. Amava il polpettone, il purè di patate, il pollo fritto... i maccheroni al formaggio. Ma non il pesce. Non gli piaceva l'odore del pesce cucinato. Era proibito in casa".

Ma c'era un piatto sopra a tutti gli altri che fece letteralmente impazzire il grande rocker: il polpettone con il purè di patate. Secondo la sua ex moglie Priscilla Presley, amava così tanto quel piatto che lo richiese tutti i giorni per cena per sei mesi di fila. Secondo la guida di Graceland Elvis era una persona estremamente abitudinaria: "era spesso ossessionato da certi cibi e li ordinava ogni giorno finché non si accorgeva di essere stufo di vederli in tavola".

Il polpettone col purè non fu l'unico piatto per cui Elvis perse la testa, secondo la signora Marchese al Re piaceva prepararsi dei panini a base di pancetta, senape, burro di arachidi fritto, hamburger e piselli. E per quanto riguardava i dolci pretendeva che fosse preparata tutti i giorni la torta al cioccolato fatta in casa, proprio come quella di sua madre

Un altro grande classico dei leggendari spuntini di Elvis era il panino con burro d'arachidi e banana, in cui spesso aggiungeva qualche fettina di pancetta. Era così determinato che le cose fossero cucinate in una certa maniera che spesso mostrava al suo chef personale come preparare le cose nel grasso di pancetta.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: QUEEN