Axl Rose ha regalato a Dave Grohl una rarissima chitarra per ringraziarlo di avergli prestato il suo “trono”

Rock News

Axl Rose ha regalato a Dave Grohl una rarissima chitarra per ringraziarlo di avergli prestato il suo “trono”

Il frontman dei Foo Fighters aveva prestato al frontman dei Guns N' Roses la speciale poltrona per proseguire il tour dopo un incidente

Una volta i Guns N’ Roses e i Nirvana erano considerati come acerrimi nemici, o meglio, come rivali sulla scena musicale degli anni ’90. In realtà, Axl Rose adorava Kurt Cobain e i suoi compagni, non a caso li invitò a suonare con lui in due occasioni, al suo compleanno e durante il tour negli stadi di Use Your Illusion, dove i Nirvana avrebbero fatto da gruppo spalla. La band di Seattle, però, rifiutò in entrambe le occasioni e la tensione tra i due gruppi crebbe al punto che i due frontman si scontrarono duramente durante gli MTV Music Awards del 1992.

Questi episodi, però, ormai sono lontani e oggi, almeno tra i Guns N’ Roses e Dave Grohl, c’è una sincera amicizia: l’ex batterista dei Nirvana e attuale frontman dei Foo Fighters ha persino suonato insieme a Slash e Duff McKagan nell’album di debutto di Slash, Watch This. “Eravamo giovani e incasinati in questo bizzarro mondo fantastico del rock ‘n’ roll – ha raccontato Grohl a Classic Rock, ripensando al passato – eravamo degli stupidi ragazzini. Poi gli anni sono passati e alla fine tutti noi ci siamo resi conto che avremmo dovuto superare le divergenze, perché la vita è breve”.

Duff McKagan, in un certo senso, ha sempre fatto da ponte tra le due “fazioni”, perché nella sua carriera ha frequentato anche la scena punk di Seattle prima di approdare a Los Angeles, dove poi è entrato a far parte dei Guns, dunque conosceva bene entrambe le realtà. Fu proprio lui, infatti, a telefonare a Dave Grohl nel 2017 per chiedergli in prestito il suo “trono”, ossia la poltrona speciale che aveva utilizzato per esibirsi dopo essersi rotto una gamba saltando giù dal palco durante un concerto in Svezia nel 2015.

Il “trono”, in realtà, serviva ad Axl Rose che si era rotto il piede, anche lui durante uno show, quello di apertura del Not In This Lifetime Tour a Los Angeles. A causa di quell’infortunio tutti i successivi concerti dei Guns rischiavano di essere cancellati o rinviati, ma poi qualcuno suggerì alla band di ricorrere allo stratagemma che Dave Grohl aveva utilizzato per proseguire il tour dei Foo Fighters, il famoso trono per l’appunto. “Axl suonava nei Guns, poi ha suonato pure con gli AC/DC – ha commentato Grohl – e all’improvviso io, invece, sono diventato il tizio al quale ti rivolgi se ti rompi un arto in tour. Ci potremmo chiamare Thrones R Us!”.

Ovviamente il leader dei Foos non si è tirato indietro e ha prestato il suo trono ad Axl Rose che ha così potuto completare gli shows in programma senza alcun problema, utilizzando poi il trono anche per alcuni concerti con gli AC/DC, dove ha sostituito Brian Johnson durante il Rock or Bust Tour. Per ringraziare Dave, il frontman dei Guns ha deciso di fargli un regalo speciale, qualcosa di prezioso: “Ha mandato Slash a comprarmi una chitarra – ha rivelato Grohl – e lui mi ha preso una Gibson ES 335 Dot dei primi anni ’60 che, ad oggi, è la chitarra più bella che io abbia mai suonato in tutta la mia vita. Quello di Axl è stato un gesto incredibilmente gentile ed elegante e io l’ho apprezzato molto”.

Non stupisce che Axl abbia voluto mostrare la sua gratitudine al musicista con un regalo così importante: il trono che gli ha prestato è stato fondamentale per lui, altrimenti avrebbe dovuto fermarsi per settimane, cancellare il tour e deludere così migliaia di fan. Il leader dei Guns non è stato l’unico a beneficiare del prezioso trono di Dave Grohl: nel 2019 lo ha utilizzato anche Matthew Ramsey, musicista country della band Old Dominion. “Sono sicuro che, quando ha creato questa cosa, Dave non si sia reso conto che poi tutti avrebbero voluto usarlo – ha commentato allora Ramsey – è stato un onore potersi sedere su quel trono, è stato davvero importante perché ci ha permesso di continuare a tenere i nostri concerti. I nostri fan sono davvero molto grati. Gli siamo tutti debitori”.

Il celebre oggetto ormai è diventato un cult dei fan dei Foos: durante il Festival Cal Jam del 2017 la band lo ha esposto in una mostra a loro dedicata, dando la possibilità ai fan di scattarsi delle foto, sedendosi su quello che ormai può essere considerato come il trono delle rockstar.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock '90