Il giorno in cui Freddie Mercury rivelò al mondo di essere malato di AIDS

Rock News

Il giorno in cui Freddie Mercury rivelò al mondo di essere malato di AIDS

Il 23 novembre 1991 il leader dei Queen svelò al mondo di aver contratto la malattia, poche ore prima della sua morte

Il giorno in cui Freddie Mercury si presentò sul palco dei Brit Awards del 1990 per quella che sarebbe stata la sua ultima apparizione pubblica di sempre, i fan sapevano che c'era qualcosa che non andava in quell'uomo così cambiato, diverso e incredibilmente fragile. Il leader dei Queen per tutta la sua carriera avea dato un'immagine di sé forte, potente, irraggiungibile, ingrado di essere domatore di folle e ispiratore di testi irraggiungibili. Eppure quando salì sul palco insieme alla band per ritirare il Brit Award for Outstanding Contribution to Music fece parlare Brian May, limitandosi a uscire per ultimo di scena, prendendo il microfono per pronunciare solo quattro parole: "Thank You. Good Night...".

Le condizioni di salute di Freddie erano note soltanto alla band e ai suoi amici più cari, che rispettosamente mantennero il suo segreto, sostenendo le sue smentite quando la stampa cercava di raggiungerlo perseguitandolo in cerca di risposte.
Fu solo il 22 novembre 1991 che Freddie, avendo perso la vista e costretto a letto a causa del suo rapido peggioramento, decise di non poter più nascondere il suo segreto al mondo e chiamò il manager dei Queen Jim Beach nella sua casa di Kensington per scrivere una dichiarazione pubblica.

Il giorno successivo, il 23 novembre 1991, il mondo fu scosso quando Freddie confermò di avere l'AIDS:

“A seguito dell'enorme congettura della stampa fatta nelle ultime due settimane, desidero confermare che sono stato dichiarato sieropositivo e ho l'AIDS. Ho ritenuto corretto mantenere queste informazioni private fino ad oggi per proteggere la privacy di tutti coloro che mi circondano.

Tuttavia, ora è giunto il momento per i miei amici e i miei fan di tutto il mondo di conoscere la verità e spero che tutti possano unirsi a me, ai miei medici e a tutti coloro che nel mondo combattono questa terribile malattia.

La mia privacy è sempre stata molto speciale per me e sono famoso per la mia mancanza di interviste.
Si prega di comprendere che questa linea continuerà"

Freddie Mercury, 23 novembre 1991

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES