Marilyn Manson: “Il lockdown è stato terrificante, temo possa avere ripercussioni sulla salute mentale delle persone”

Rock News

Marilyn Manson: “Il lockdown è stato terrificante, temo possa avere ripercussioni sulla salute mentale delle persone”

Il Reverendo in un'intervista ha voluto esprimere il suo parere sulla pandemia che stiamo vivendo

In una nuova intervista per Consequence of Sound, Marilyn Manson ha parlato della pandemia in corso e ha espresso la sua preoccupazione per quanto sta accadendo.

Inizialmente il Reverendo ha parlato, nello specifico, dell’emergenza sanitaria e di ciò che ha comportato, riferendosi però anche alla situazione politica negli Stati Uniti, messi a dura prova dalla crisi dovuta ai recenti episodi di razzismo e alle proteste che sono ancora in corso, augurandosi che tutti decidano finalmente di cambiare le cose. “È qualcosa di terrificante se ci si pensa – ha detto – suppongo che i nostri genitori e i nostri nonni abbiamo attraversato difficoltà e problemi ben più duri, dalle guerre fino alla crisi finanziaria, oltre ad altre malattie che hanno distrutto molte parti del mondo in vari Paesi, non solo il nostro. Secondo me, forse potremmo avere un barlume di speranza se tutti noi smettessimo di focalizzarci sugli aspetti negativi della nostra cultura. In generale, come americani, potremmo provare a unirci il più possibile. Non è mia intenzione sembrare il John Lennon della situazione – ha sottolineato – ma penso sia arrivato il momento che, una volta per tutte, persone di culture diverse, stili di vita diversi, età diverse, personalità diverse, sesso, razza e qualsiasi altra cosa sia, anche religioni diverse, concordino almeno sul fatto che abbiamo bisogno di cambiare le cose tutti insieme”.

In seguito, Manson si è detto preoccupato per le ripercussioni psicologiche che la pandemia potrebbe avere su alcune persone: “Se con i miei dischi sono riuscito a fare qualcosa per contribuire alla salute mentale e alla felicità di qualcuno è una cosa buona – ha detto – perché questa situazione mi preoccupa molto e penso che stare chiuso in casa per così tanto tempo possa davvero avere un peso sulla salute mentale di alcune persone. Si tratta di qualcosa contro il quale ho lottato nella mia vita. Mia madre soffriva di schizofrenia, una patologia che le è stata diagnosticata solo dopo molti anni, quindi so di cosa parlo ecco perché vi dico che è davvero dura per le persone che non possono avere un sostegno appropriato e l’attenzione di cui hanno bisogno da parte della loro famiglia o del personale sanitario. Da osservatore e da cittadino, penso che questa sia l’unica risposta intelligente possibile che io possa dare, per quanto politica possa essere”.

Nella speranza di poter tornare presto a esibirsi sui palchi di tutto il mondo, in questo periodo Marilyn Manson è impegnato nella promozione del suo nuovo album, We Are Chaos, in uscita venerdì 11 settembre. Il disco è stato completato prima della pandemia, con la preziosa collaborazione del produttore Shooter Jennings. L’album arriva dopo tre anni dall’ultimo lavoro, Heaven Upside Down, e sarà composto da dieci tracce, tra le quali il singolo da poco uscito che dà il titolo al disco stesso.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Hard Rock