Suonare uno strumento musicale migliora il benessere psicologico nell’89% degli adulti. Uno studio lo dimostra

Rock News

Suonare uno strumento musicale migliora il benessere psicologico nell’89% degli adulti. Uno studio lo dimostra

La ricerca è stata condotta durante il lockdown in Gran Bretagna

Ascoltare musica fa bene alla salute, ma anche suonare è un vero toccasana, soprattutto per il benessere psicologico. A rivelarlo è uno studio condotto dal podcast Where Is My Mind? di Niall Breslin: la ricerca si proponeva di studiare la relazione tra la musica e la salute mentale e i risultati hanno dimostrato che, nell’89% dei casi, suonare uno strumento musicale migliora la condizione mentale delle persone.

I dati raccolti sono stati presentati in un episodio del podcast intitolato The Lockdown Ukulele Rockdown e non è un caso: la ricerca, infatti, è stata condotta proprio durante la recente quarantena per scoprire se la musica avrebbe potuto essere d’aiuto alle persone in questo periodo difficile.

Come riporta Far Out Magazine, per realizzare questo esperimento Breslin si è procurato più di 400 ukulele e li ha forniti a un gruppo di persone adulte che stanno affrontando e cercando di superare dei problemi legati alla loro salute mentale.

A ciascun partecipante è stato poi spiegato come suonare la canzone Home della band Edward Sharpe and The Magnetic Zeros: in seguito, a ciascuna persona è stato chiesto di registrare una parte della canzone, così da realizzare una cover collettiva. In realtà, l’esperimento dell’ukulele è solo una parte della ricerca ed è servito a dimostrare come imparare a suonare uno strumento musicale possa avere effetti positivi sull’umore delle persone.

Lo studio vero e proprio è stato condotto in Gran Bretagna su un campione di partecipanti molto più ampio. I risultati hanno dimostrato che l’89% degli adulti che suonano regolarmente uno strumento musicale trae beneficio da questa attività a livello psicologico. Il 56% dei partecipanti ha dichiarato di sentirsi rilassato quando suona; il 48%, invece, sostiene di provare soddisfazione, mentre il 43% prova un senso di pace e tranquillità. Più di un terzo delle persone coinvolte, inoltre, ha dichiarato che suonare ha dato loro “uno scopo nella vita”.

Ma non è tutto: il 75% ha detto di suonare quando sente il bisogno di rilassarsi e di liberarsi dallo stress. Per il 54% delle persone questo desiderio si manifesta dopo una giornata stressante a lavoro, per il 34%, invece, quando sorgono preoccupazioni finanziarie; per il 30%, infine, quando un evento imminente genera in loro ansia e nervosismo.

Molti dei partecipanti all’esperimento dell’ukulele hanno ottenuto subito dei benefici dalla musica. Emma Cooke è una di loro: per lei è stata una vera sfida imparare a suonare questo strumento ma ha capito che bastava concentrarsi e alla fine ci è riuscita; la musica le ha consentito di non pensare a quanto stava accadendo nel mondo e di rilassarsi. “Non pensare alle notizie e non stare attaccata ai social media mi ha dato molta soddisfazione – ha raccontato – mi ha dato una motivazione. Continuerò certamente a suonare e inviterò a fare la stessa cosa chiunque si trovi in isolamento e stia affrontando problemi psicologici”. I risultati di questa ricerca sono davvero incoraggianti e dovrebbero spronare tutti a cercare conforto e sollievo nella musica.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: AC/DC